Juventus, Rugani ora è vicinissimo al Chelsea

Il giovane centrale della Vecchia Signora è ad un passo dal Chelsea di Maurizio Sarri, l'accordo tra il giocatore ed il club c'è già mentre quello tra Juventus e Chelsea è in dirittura di arrivo

Juventus, Rugani ora è vicinissimo al Chelsea
Twitter

Che Daniele Rugani sia vicino al Chelsea ormai non è più una novità, ma quello che trapela nelle ultime ore è che l'affare sia veramente vicino alla chiusura.

La Juventus ha rifiutato categoricamente la prima offerta arrivata dal club inglese che si aggirava intorno ai 40 milioni di euro, le ultime indiscrezioni parlano di un Abramovich deciso ad accontentare Maurizio Sarri e disposto a presentare ai bianconeri un'offerta pari a 50 milioni di euro (40 netti più 10 di bonus); nel caso quest'offerta diventasse ufficiale, con ogni probabilità arriverebbe il via libera da parte della dirigenza juventina.

Per quanto riguarda la trattativa tra Daniele Rugani ed il Chelsea, pare che l'accordo sia già stato trovato su una base di uno stipendio di 4,5 milioni di euro che gli garantirebbe un ingaggio più che raddoppiato rispetto ai 2 milioni di euro che gli riconosce attualmente la Juventus.

Il difensore è stato convocato dalla Vecchia Signora per la tournée americana ma ciò non vuol dire che la trattativa subirà dei rallentamenti, anzi. Infatti in America sarà presente anche il club londinese che sarà impegnato nell'International Champions Cup come i bianconeri e, le ultime voci, parlano di una possibile chiusura della trattativa proprio nelle prossime ore. Dunque il difensore della Nazionale italiana potrebbe cambiare maglia in terra americana e tornare in Europa come calciatore del Chelsea.

Questa trattativa farebbe felici tutte le parti chiamate in causa:

-la Juventus perché, dopo un mercato faraonico, deve fare cassa per fare tornare i conti in regola.

-il calciatore perché riabbraccerebbe l'allenatore che lo ha fatto esplodere e troverebbe, finalmente, continuità d'impiego.

-il Chelsea perché affiderebbe le chiavi della difesa ad un difensore puro dopo anni di difficoltà con Cahill e David Luiz (entrambi con un solo anno di contratto rimasto).

-Maurizio Sarri perché, dopo anni di mercato "aziendale", potrebbe finalmente spendere (tanto) per comprare giocatori a lui funzionali.

Dunque pare che manca solo l'ufficialità a certificare questo trasferimento che è ormai ufficioso da diversi giorni, si attendono importanti sviluppi nei prossimi giorni.