Atalanta, la carica di Gasperini: "Domani ci affidiamo alle nostre certezze, mi aspetto una gara molto equilibrata"

Il tecnico dell'Atalanta è intervenuto in conferenza stampa, parlando della prossima sfida di Europa League contro il Sarajevo. Ecco le sue parole.

Atalanta, la carica di Gasperini: "Domani ci affidiamo alle nostre certezze, mi aspetto una gara molto equilibrata"
source photo: twitter Atalanta

Una sfida già decisiva. Contro il Sarajevo, domani, l'Atalanta di Gian Piero Gasperini si gioca una buona fetta di Europa League, scendendo in campo nei preliminari del secondo torneo continentale. Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico orobico ha voluto inizialmente parlare dei suoi ragazzi: "In avanti ci affidiamo alle nostre certezze, poi dobbiamo sopperire ad alcune defezioni ma lo faremo al meglio attingendo dalla nostra rosa. Pescheremo da quella che è la nostra disponibilità attuale".

Inevitabile, poi, un passaggio sui prossimi avversari: "Il Sarajevo? Sono ottimi dal punto di vista fisico e hanno qualità. Oltre a questo hanno una condizione migliore della nostra. Non sono partite difficilissime ma dobbiamo stare attenti perché sono insidiose. Dobbiamo fare i conti anche con il clima, farà molto caldo ed è la nostra prima partita. Dobbiamo cercare di esprimerci secondo le nostre caratteristiche".

Continua, Gasperini: "davanti. Se non si è lucidi le partite poi si complicano. Mi aspetto una gara equilibrata, non facile, ma non penso di andare fuori. Noi siamo in ritardo e per colpa. Siamo in disagio rispetto al normale, dobbiamo scendere in campo senza presunzione, l'abbiamo già avuta nella preparazione a questa gara. Non sarà una partita scontata. Come insegna qualche preliminare del passato ci sono i rischi di fare brutte figure, noi siamo stati ingenui pensando ad altre cose". In ultimo, il tecnico ha voluto parlare del nuovo acquisto Pasalic: "Non  sarà pronto per domani ma sarà presto in condizione".