Genoa, altri tre colpi in canna. Poi le uscite

Favilli è vicinissimo, Bertolacci meno (e spunta l'idea Montolivo). Le ultime sulla trattativa per Lisandro Lopez. Più avanti bisognerà cedere qualcuno: le richieste non mancano, gli aggiornamenti su Laxalt e Lapadula

Genoa, altri tre colpi in canna. Poi le uscite
Andrea Favilli durante le sue recenti visite dopo il trasferimento alla Juve. | @JuventusFC, Twitter.

Tante, tantissime operazioni già chiuse, ma il Genoa non ha ancora finito. La squadra rossoblù è stata certamente fra le più attive in questa Serie A ed è in procinto di concludere l'allestimento estivo della rosa, con altre tre operazioni sul taccuino. La prima riguarda certamente Andrea Favilli, attaccante di proprietà della Juventus destinato a lasciare - almeno temporaneamente - la Vecchia Signora. La destinazione sarà proprio il capoluogo ligure, dopo un accordo trovato nei giorni scorsi: oggi Perinetti ha incontrato i vertici bianconeri a Milano per definire i dettagli dell'affare, che si svolgerà a titolo definitivo con clausola di ri-acquisto in favore dei campioni d'Italia. L'esborso del Grifone dovrebbe aggirarsi fra i 10 ed i 15 milioni di euro, con l'ufficialità che arriverà solo dopo l'International Champions Cup, competizione amichevole internazionale a cui Madama (e quindi anche l'ex Ascoli) sta prendendo parte, in America.

In secondo luogo ci sono altre due contrattazioni che in realtà vanno avanti da un po'. Tutt'ora sono in corso i dialoghi col Milan per Andrea Bertolacci, che sarebbe di ritorno a Marassi, stavolta non più in prestito. I club sono d'accordo per una valutazione attorno ai 6 milioni, il giocatore è favorevole all'operazione e benvoluto da Ballardini. L'unico scoglio, al momento, è la delicata situazione societaria dei rossoneri, che frena ogni loro transazione di mercato. E visto che ormai mancano tre settimane o poco più all'inizio del campionato, non è un segreto che i genovesi stiano anche valutando l'alternativa rappresentata da Riccardo Montolivo. L'ex capitano proprio del Diavolo si svincolerà a breve dalla sua attuale squadra, diventando appetibile per diverse società, nonostante un ingaggio da 2,5 milioni netti l'anno. Vedremo se e quale fra una di queste piste diventerà realtà per la mediana.

Capitolo difesa. Il favorito del Genoa resta Lisandro Lopez, che in realtà il Benfica sta proponendo a diversi club in tutta Europa. C'è infatti il sì del giocatore all'operazione, ma i portoghesi continuano a non trovare un accordo con la squadra più antica d'Italia. La situazione è complessa, ma l'intenzione del Grifo è di risolverla entro fine mese, nel bene o nel male. Tutto resta da monitorare, guardando intanto a quella che sarà la seconda fase del mercato dei liguri, destinati a lasciar andare qualche membro della rosa attuale causa sovraffollamento. In pole, in tal senso, c'è Gianluca Lapadula, per cui sono stati avviati i contatti con l'Udinese (al momento comunque nessuna offerta). Fra gli altri, continua a piacere all'estero Diego Laxalt, che secondo quanto riportato in Spagna sarebbe finito nel mirino del Valencia. Preziosi però non fa sconti: 20 milioni di euro oppure l'uruguagio resterà dov'è, perchè c'è sempre bisogno di giocatori del genere.