Juventus, Barzagli e la sua convinzione: "Con Ronaldo in squadra non ci poniamo limiti"
Twitter Barzagli

Juventus, Barzagli e la sua convinzione: "Con Ronaldo in squadra non ci poniamo limiti"

Il baluardo bianconero punta dritto alla Champions League: "E' il nostro obiettivo primario, ma vogliamo anche l'ottavo Scudetto consecutivo".

Andreazz
Andrea Indovino

Andrea Barzagli, uno dei calciatori più esperti in rosa alla Juventus, è pronto per ripartire, a dare la caccia all'ottavo Scudetto consecutivo ed alla Champions League, vero obiettivo nella prossima stagione dalle parti della Continassa. Con l'addio di Gianluigi Buffon, proprio Barzagl,i con Giorgio Chiellini, sarà la chioccia del nuovo gruppo che Massimiliano Allegri sta plasmando in queste settimane.

"Gli stimoli non mancano, anche se la cosa più difficile, e importante, è automotivarsi ogni anno che passa. Soprattutto quando vinci. Vale per me, vale per tutta la Juventus e per il gruppo storico, ma anche per chi è subentrato" cos' l'ex Palermo, che intanto scalda i motori e si appresta a vivere - con ogni probabilità - la sua ultima annata in bianconero: "Vincere non è facile, rivincere ancora peggio. Se fai le stesse cose dell’anno prima, arriva qualcuno che fa qualcosa in più di te. Questo club, però, aiuta ad avere la giusta mentalità. E io mi ritrovo a passare più tempo al campo di quanto facevo da giovane. È anche una questione fisica: mi devo preparare di più. Non sono reattivo come 10 anni fa, però mi sento dire che ho un fisico migliore di quando ero più giovane. Quest'anno ho fatto vacanze lunghe, ma non ho mai corso così tanto. Mai pensato di lasciare, è la verità. Al di là del contratto, ho sempre detto che il mio primo pensiero è valutare una stagione intera. Mi sento bene".

L'obiettivo dichiarato è senza dubbio la Champions, a maggior ragione dopo l'arrivo di Cristiano Ronaldo: "Non ci nascondiamo, soprattutto ora che in rosa abbiamo uno come lui che l'ha vinta per tre anni di fila. Devo dire che è un grandissimo valore aggiunto. Il solo nome, di certo, non ti fa vincere la Champions, ma per come lo vedo io, per la mentalità che si è creata credo che abbia dato a tutto il popolo juventino, al club, ai giocatori uno stimolo per fare bene. E' incredibile la sua predisposizione al lavoro, al sacrificio. E' un grandissimo atleta, la società ha compiuto un vero capolavoro nel prelevarlo dal Real Madrid".

Ronaldo in rosa, ma i bianconeri sono ancora attivi sul mercato. Nelle ultime ore si rincorrono voci circa un ritorno - nel capoluogo piemontese - di Leonardo Bonucci: "Credo che non sia giusto parlare qui di Leo, per rispetto suo e della società, ma anche per noi calciatori della Juventus. E' un grandissimo giocatore, è ovvio che se dovesse arrivare verrà accolto alla grande, ha scritto un pezzo della storia juventina, per me è uno dei migliori difensori del mondo in circolazione. Il ritorno di Pogba? Non ne ho idea, con l'arrivo di Ronaldo, ora tanti nomi di campioni vengono accostati alla Juve".

Aldilà di come terminerà la campagna abbonamenti, la Vecchia Signora partirà ancora con i favori del pronostico in Serie A: "La squadra si è rinforzata, ma anche la concorrenza lo ha fatto. Il Napoli ha un allenatore preparatissimo, ed un sistema di gioco molto ben rodato, l'Inter e la Roma hanno completato grandi acquisti ed occhio al Milan che farà di certo qualcosa con l'avvento della nuova proprietà. Resta il fatto che il nostro campionato mantiene un certo fascino, e con lo sbarco di un fuoriclasse come CR7, questo non può che aumentare".

VAVEL Logo