Udinese - Battuto il Leicester in amichevole, sul mercato tiene banco il caso De Paul

2-1 alle Foxes con reti di Lasagna e Machis. Due assist per l'argentino nell'amichevole, la sua partenza resta possibile ma al momento non c'è nulla di concreto. In uscita Angella, per l'attacco piace Quagliarella

Udinese - Battuto il Leicester in amichevole, sul mercato tiene banco il caso De Paul
Julio Velazquez, tecnico dell'Udinese. | Twitter.

A Klagenfurt vince l'Udinese. Il viaggio in Austria è stato un po' indigesto per i giocatori del Leicester, che tornano a casa con una sconfitta in amichevole per 2-1 a meno di due settimane dall'inizio della Premier League. Reti di Kevin Lasagna e Darwin Machis, entrambe nel primo tempo, per i bianconeri; inutile poi allo scadere la marcatura di Iheanacho. Da segnalare per i friulani, oltre che un'ottima prova collettiva, il doppio assist di Rodrigo De Paul, certamente ispirato e fra i più positivi in questo pre-campionato. L'opposizione non proprio strenua delle Foxes ha certamente dato una mano agli italiani, ma i segnali restano più che positivi.

Pollice verso l'alto per De Paul in campo, forse un po' meno sul mercato. Non è un segreto che l'argentino sia per certi versi ai ferri corti con la dirigenza: pare infatti la sua volontà sia quella di lasciare Udine con direzione Fiorentina. I due club però sono ancora parecchio lontani dal trovare l'accordo sulla valutazione del cartellino dell'ex Valencia e quindi, per ora, Pradè ha chiuso alla sua partenza. Il suo agente Bruno Conti ha risposto sulle colonne di TuttoMercatoWeb in termini tutt'altro che pacifici: "Se il club dovesse ritirare dal mercato lo stesso Rodrigo, al quale è stata fatta una promessa sull'addio, ne prenderemmo atto rispettando la scelta. Ne riparleremo a giugno 2019, quando al giocatore resteranno due anni di contratto". Vedremo quindi se queste dichiarazioni saranno la pietra tombale sulla questione.

In chiusura, sono da segnalare altre voci interessanti riguardo i friulani. In primo piano c'è il futuro di Gabriele Angella, che dopo un'annata non proprio entusiasmante sembra pronto a fare le valigie. L'Udinese ha già avviato i contatti col Chievo, al momento l'unica squadra a farsi avanti; in generale, sembra che la prossima sistemazione del classe 1989 sarà in Serie A, a meno di sorprese. In entrata invece continua a piacere Gianluca Lapadula, ma è da notificare anche un interesse - e per ora nulla di più - nei confronti di Fabio Quagliarella, che col suo ritorno garantirebbe esperienza all'attacco bianconero. Vedremo se queste trattative entreranno nel vivo nei prossimi giorni.