Sampdoria, colpo in mediana: c'è la firma di Ronaldo Vieira
Twitter

Sampdoria, colpo in mediana: c'è la firma di Ronaldo Vieira

I blucerchiati hanno concluso positivamente l'operazione di mercato con il Leeds. Sette milioni di euro, arrivano muscoli e visione di gioco agli ordini di mister Giampaolo.

Andreazz
Andrea Indovino

Anche a Genova, sponda blucerchiata, è sbarcato un Ronaldo. Non è l'alieno Cristiano, l'ormai ribattezzato 'colpo del secolo' della Juventus, bensì Vieira. La Sampdoria ha chiuso un'operazione a sorpresa, aggiungendo in rosa un centrocampista molto promettente, giovane e futuribile: si tratta di Ronaldo Vieira.

Una trattativa lampo, conclusasi con la fumata bianca tra il Doria ed il Leeds, club inglese detentore del cartellino. Un'operazione da 7 milioni di euro  (6.5 milioni il prezzo del cartellino più 500 mila euro di bonus)  per i blucerchiati, che regalano al tecnico Marco Giampaolo un mix di muscoli e visione di gioco, una pedina importante a centrocampo in attesa che arrivi l'ok definitivo anche per Pedro Obiang. L'anno scorso ha giocato 29 partite segnando un gol, da due anni gioca titolare in Championship col Leeds, oggi allenato da Marcelo Bielsa. Ha disputato tre partite in U21, 8 in U20, ed è cresciuto nel settore giovanile del Benfica. Solo dopo la morte prematura del papà, si è trasferito in Inghilterra. E' nato in Guinea-Bissau, poi successivamente naturalizzato inglese.

La sua posizione prediletta in campo è quella di vertice basso, davanti alla difesa; gli inglesi però lo descrivono come un centrocampista box-to-box, e cioè in grado di ricoprire più ruoli, anche quello di mezzala, poichè gode di un fisico molto prestante oltre ad avere una buona facilità di corsa e di inserimento in attacco.

Una curiosità sul suo conto. Il suo nome è Ronaldo ed ha un fratello gemello di nome Romario. Questo perché il padre era uno sfegatato fan del Brasile di qualche generazione fa. Suo fratello gioca ancora nel Leeds, anche se rappresenta la Nazionale della Guinea Bissau, mentre il nuovo mediano del Doria ha scelto diversamente, diventando un britannico, che ora proverà ad affermarsi in Italia per spiccare definitivamente il volo nella sua carriera.

VAVEL Logo