Udinese: buone risposte in amichevole, piacciono Ciano e Silvestre. Quagliarella nome nuovo?

L'Udinese convince contro l'Al-Wehda, nonostante il risultato dica 1-1. Sul mercato, i nomi caldi sono quelli di Ciano e Silvestre, Halfredsson verso il Frosinone. Fabio Quagliarella il nome nuovo per l'attacco?

Udinese: buone risposte in amichevole, piacciono Ciano e Silvestre. Quagliarella nome nuovo?
Twitter

Buone risposte dell'Udinese in amichevole. Contro l'Al-Wehda, nonostante il pari finale, i ragazzi di Velazquez hanno mostrato sprazzi di buon calcio, pareggiando subito e con Lasagna l'iniziale rete messa a segno da Nemer. Buono l'esordio anche di Nicolas, che sul goal non poteva fare molto. Mentre la rosa continua a lavorare sul campo, la dirigenza pensa a sondare il mercato. I nomi caldi delle ultime ore sono quelli di Camillo Ciano e Matias Silvestre: il difensore in forza alla Sampdoria è fortemente voluto anche da Empoli e Frosinone, l'attaccante è attualmente tesserato proprio con i canarini, che potrebbero accettare il trasferimento forte anche dei buoni rapporti con i due club. 

Sembra ormai tutto fatto, infatti, per il trasferimento di Emil Halfredsson al Frosinone. Il centrocampista ex Hellas Verona ha firmato e si attende solo l'ufficialità dell'operazione. Si continua a monitorare anche Daniele Verde, attaccante ex Avellino con un trascorso a Verona, sponda Hellas. Secondo quanto riportato in esclusiva da gianlucadimarzio.com, l'attaccante di proprietà della Roma potrebbe finire proprio in Friuli, consentendo a Velazquez di abbracciare un calciatore talentuoso e voglioso di esplodere in Serie A. Occhio però alla pressione di Benevento e Deportivo Alaves: i sanniti potrebbero usare i soldi del partente Brignola per convincere la Roma, gli spagnoli hanno le stesse ed importanti motivazioni economiche.

In attacco, infine, il nome nuovo è quello di Fabio Quagliarella. Vecchia conoscenza del calcio friulano, il partenopeo sarebbe il profilo perfetto per puntellare l'attacco. Già in bianconero dal 2007 al 2009, Quagliarella potrebbe tornare in caso di garanzie tecniche adeguate. Alla Sampdoria, l'ex Torino non ha infatti certezza di una maglia da titolare, visto l'arrivo di Gregoire Defrel e la voglia matta di Kownacki. Nella prossima settimana i due club si incontreranno, con l'Udinese pronta a fare di tutto - nei limiti del possibile - per riportare all'ovile un calciatore talentuoso e sempre micidiale.