Il Milan ha trovato finalmente la sua stella in attacco: le varianti di Gattuso con l'arrivo di Higuain
https://twitter.com/acmilan

Il Milan ha trovato finalmente la sua stella in attacco: le varianti di Gattuso con l'arrivo di Higuain

I rossoneri hanno finalmente un vero attaccante: ma che modulo schiererà Gattuso?

ari-radice
Arianna Radice

Ieri sera è arrivata l'ufficialità della maxi operazione tra Juventus e Milan con l'arrivo in rossonero di Gonzalo Higuain e Mattia Caldara

Un affare molto vantaggioso per il Milan che, con l'acquisto di Higuain, potrà andare a colmare la maggior lacuna della scorsa stagione ovvero quella dei pochi gol da parte degli attaccanti. I numeri parlano chiaro: El Pipita ha messo a segno 111 marcature nelle ultime cinque stagioni. Di media ha segnato 15 gol a stagione in Serie A, ma ci sono da registrare le ben 36 reti siglate nella stagione 2015-2016 a Napoli. Anche per questo è stato valutato 56 milioni (18 di prestito e 36 di riscatto) e percepirà 7,5 milioni a stagione. 

Ieri il bomber argentino ha ricevuto un'accoglienza da star, potrebbe esordire l'11 a Madrid. Il Milan ritrova, dopo Inzaghi ed Ibrahimovic, un vero numero 9.

Con Higuain, il Milan pesca un centravanti di sicuro affidamento, tra i migliori in Italia. L'argentino porta tanti gol, è prezioso nei ripiegamenti difensivi, lotta su ogni pallone, ha personalità. L'arrivo delll'attaccante permetterà anche a Cutrone di crescere.

Intanto Gattuso sta studiando il modulo migliore per far arrivare più palloni possibili ad Higuain. Il sistema di gioco sarà ancora il 4-3-3, con lui che andrà a fare l'attaccante centrale supportato da Suso e Çalhanoglu. Anche se, nella tournée americana, l’allenatore rossonero ha provato anche il 4-2-3-1. Non è da escludere l'utilizzo del turco da trequartista puro, con Suso a sinistra e Bonaventura avanzato. Dietro la coppia Biglia-Kessié. 

L'innesto di Higuain muta l'orizzonte, il Milan può tornare a lottare per il quarto posto che vale la qualificazione in Champions League. La Gazzetta dello Sport ha evidenziato come il bomber argentino fosse ad un passo a vestire la maglia rossonera già undici anni fa, quando Ariedo Braida lo vide in uno dei suoi viaggi e trovò l'accordo con la famiglia prima dell'avvento del Real Madrid.

Nei due anni alla Juventus, Higuaiin ha sì brillato, ma insieme ad altre stelle come Dybala, Mandzukic, Douglas Costa. Ora in rossonero può ritornare ad essere l'unico terminale come già al Napoli. Inoltre, secondo i colleghi di Milan Tv, sarebbe in grande forma fisica, a differenza dello scorso anno.

 

 

VAVEL Logo

    AC Milan Notizie

    2 giorni fa
    2 giorni fa
    3 giorni fa
    4 giorni fa
    5 giorni fa
    5 giorni fa
    5 giorni fa
    6 giorni fa
    6 giorni fa
    7 giorni fa
    7 giorni fa