Milan, Bernard accordo con l'Everton: Leonardo valuta le alternative

Milan, Bernard accordo con l'Everton: Leonardo valuta le alternative

I due direttori sono al lavoro per trovare un'alternativa.

ari-radice
Arianna Radice

Dopo aver annunciato il ritorno di Paolo Maldini, Leonardo si è tuffato a capofitto sul mercato visto che mancano 10 giorni alla chiusura. Nel corso della presentazione, il direttore tecnico brasiliano ha un po’ smorzato l’entusiasmo dei tifosi. L’obiettivo è regalare a Gattuso un altro campione in stile Higuain, senza pesare sul bilancio.

Sicuramente Bernard non sarà un giocatore del Milan, a spuntarla è stato l'Everton. Secondo i colleghi di Sky Sport il giocatore, svincolato dallo Shakhtar Donetsk, ha trovato un accordo, oggi sosterrà le visite mediche e poi firmerà il contratto che lo legherà al club inglese con uno stipendio da ben 6 milioni di euro annui per quattro anni. Beffa per i rossoneri che, nonostante diversi colloqui a Casa Milan con gli agenti del brasiliano, non hanno trovato nessun intesa economica sull’ingaggio e sulle commissioni. Dunque il ds non si è spinto oltre a un certo limite ed ora è al lavoro per trovare l'attaccante esterno. 

Leonardo è sempre alla ricerca di un centrocampista per rinforzare la rosa di Gattuso. Da scartare la pista Milinkovic-Savic troppo costosa, gli obiettivi concreti sono tre: Adrien Rabiot del Paris Saint-Germain (anche se ieri Leonardo ha negato di avere avuto contatti con l’entourage ndr), Mateo Kovacic del Real Madrid e Lorenzo Pellegrini della Roma. In occasione dell'amichevole contro i blancos di sabato sera, Leonardo parlerà con la società madrilena per il giocatore ex Inter. Kovacic ha definitivamente rotto con il Real e non si allenerà fino a quando non verrà definito il suo futuro.

In questi 10 giorni il Milan dovrà risolvere il problema cessioni (Kalinic è andato all’Atlético ma la rosa deve essere sfoltita) per il rispetto dei paletti del fair play finanziario.  

VAVEL Logo