I due possibili ruoli di Bakayoko nel Milan di Gattuso
twitter.com

I due possibili ruoli di Bakayoko nel Milan di Gattuso

Il centrocampista, che sembra vicino ai rossoneri, può agire da mezzala o da perno davanti alla difesa

FraNas
Francesco Nasato

Sistemata la questione bomber con Gonzalo Higuain, il Milan, per accontentare le richieste di mercato di Gattuso, cerca un forte esterno offensivo e un centrocampista in grado di aumentare la qualità della linea mediana rossonera. Il nome più vicino in questo momento è quello di Bakayoko del Chelsea. Un profilo, quello dell'ex Monaco, che ha suscitato reazioni contrastanti tra i tifosi del Milan, ma che per caratteristiche potrebbe risultare molto utile nella prossima stagione.

L'affare non è ancora definito, al momento, ma la sensazione è che a breve si possa chiudere tanto con il giocatore quanto con i Blues. Il francese è un giocatore completo, dotato di un ottimo fisico, 189 cm per 75 kg, ma allo stesso di buona corsa e capacità di inserimento. Insomma, l'apporto di Bakayoko potrebbe essere importante soprattutto dal punto di vista fisico. E qui iniziano i ragionamenti sulla sua possibile collocazione all'interno del centrocampo del Milan di Gattuso.

Tenendo come base di partenza il 4-3-3, anche se altri sistemi di gioco non sono da escludere a priori come ha ammesso lo stesso allenatore rossonero in queste settimane, Bakayoko sembra essere la prima alternativa a Kessie. Nella scorsa stagione uno dei limiti del Milan è stato proprio quello di non avere un giocatore simile all'ex Atalanta, in grado di mettere fisicità in campo quando le energie del titolare non erano al massimo. In questo Bakayoko potrebbe essere prezioso, a patto di rivedere il giocatore integro dal punto di vista fisico e in fiducia che aveva aiutato il Monaco a vincere una Ligue1 nel 2016/2017 contro il PSG delle stelle e degli sceicchi.

L'altra opzione potrebbe riguardare una sua collocazione davanti alla difesa, al posto di Lucas Biglia. Interpretazione del ruolo diversa, più di posizione quella dell'argentino, più di energia quella di Bakayoko, ma a seconda del tipo di partita che il Milan potrebbe essere chiamato a fare a seconda dell'avversario di turno, ecco che anche questa possibilità non dovrebbe essere scartata a priori. 

VAVEL Logo