Cagliari, Joao Pedro salterà le prime tre di campionato

Confermata la squalifica per doping per il centrocampista rossoblù

Cagliari, Joao Pedro salterà le prime tre di campionato
twitter.com (@CagliariCalcio)

La Seconda Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha respinto il ricorso proposto dalla Procura Nazionale Antidoping nel procedimento a carico di Joao Pedro, attuale numero 10 del Cagliari. Resta, dunque, invariata la squalifica del centrocampista che dovrà restare fermo fino alla terza giornata di Serie A, tornando a disposizione per la sfida che vedrà i sardi giocare contro il Milan di Gennaro Gattuso presso la Sardegna Arena il 16 settembre. Joao Pedro è risultato positivo al diuretico idroclorotiazide aseguito dei test effettuati da Nado Italia subito dopo il match disputato contro il Sassuolo dell’11 febbraio scorso, oltre alla sfida fra il Chievo e il Cagliari del 17 febbraio, dove venne ritrovata la medesima sostanza che ha fatto scattare la conseguente squalifica. 

Di seguito il comunicato che ha negato la riduzione della squalifica del giocatore: "La Seconda Sezione del TNA respinge il ricorso ex art. 33.2 proposto il 3 luglio 2018 dalla Procura Nazionale Antidoping avverso la decisione adottata dalla Prima Sezione del TNA il 16 maggio 2018, depositata con la motivazione il 20 giugno 2018, nel procedimento a carico del sig. Joao Pedro Geraldino Dos Santos Galvao (tesserato FIGC)”, si legge nel comunicato di NadoItalia. “La Seconda Sezione respinge, inoltre, l’appello ex art. 34.2 CSA proposto il 9 luglio 2108 dall’atleta Joao Pedro Geraldino Dos Santos Galvao avverso la decisione adottata dalla Prima Sezione del TNA nel procedimento a carico dello stesso e, per l’effetto, conferma la decisione impugnata".

Di seguito, invece, il comunicato della squadra di Joao Pedro, il Cagliari: "La Seconda Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha respinto il ricorso proposto dalla Procura Nazionale Antidoping nel procedimento a carico di João Pedro. A seguito di questa decisione il calciatore, oltre a potersi allenare con la squadra, sarà nuovamente a disposizione per le competizioni ufficiali a partire dal 16 settembre".