Coppa Italia - Udinese all'esordio nella stagione 2018/2019, davanti un Benevento con ambizioni da A
L'Udinese durante l'amichevole estiva con il Nova Gorica

Coppa Italia - Udinese all'esordio nella stagione 2018/2019, davanti un Benevento con ambizioni da A

Il terzo turno di Coppa Italia ripropone una sfida già vista nella stagione passata. L'Udinese infatti affronterà allo Stadio Friuli il Benevento, retrocesso e con ambizioni da A.

Mech867
Davide Marchiol

Nessuna delle due squadre punta alla vittoria finale, ma la Coppa ha sempre il suo fascino e poi certe favole insegnano che nulla è impossibile. L'Udinese viene da una stagione decisamente turbolenta e ha effettuato diversi cambiamenti questa estate, in primis quello del DS, con l'arrivo di Pradè, e dell'allenatore, con la sorprendente scelta di Velazquez. Nei mesi scorsi sono arrivati diversi giocatori, che faranno il proprio esordio in bianconero proprio oggi. Mancano ancora un paio di tasselli, ma il tecnico ha già gli elementi per sperimentare quello che sarà l'undici titolare che probabilmente vedremo anche contro il Parma.

Il Benevento invece per arrivare al terzo turno ha sconfitto l'Imolese, senza in realtà avere grossi problemi. Vigorito ha messo in piedi una squadra molto solida, con Bucchi che, dopo il fallimento con il Sassuolo, può rifarsi in cadetteria, dove ha già messo in mostra le sue qualità. La società gli ha fornito tutti gli elementi per un 4-3-3 solido e ricco di talento, che potrà dire molto in Serie B e potrebbe anche mettere in difficoltà anche una squadra di A come l'Udinese.

Le ultime

"Possono giocare sia Nicolas che Scuffet. Io ho deciso, lo vedrete domani. Larsen ha preso un colpo con l'Hannover, ma adesso sta bene, ha fatto l'ultimo allenamento e per domani è un' opzione, c'è ancora un po' di tempo. Behrami invece deve recuperare  dagli impegni con la Svizzera". Così mister Velazquez in conferenza stampa, che quindi non si è sbilanciato troppo. In porta probabile la presenza di Scuffet, visto che per trovare una squadra dove giocare deve mettere in mostra le sue capacità. In difesa Alì Adnan prenderà con tutta probabilità il posto di Stryger Larsen, con Molla Wague e Nuytinck in mezzo. A sinistra Samir. In mezzo al campo Mandragora e Fofana, la coppia più provata in precampionato. Dietro all'unica punta Lasagna, De Paul, Barak e Pussetto. C'è la carta Machis che potrebbe scombinare le carte, ma per ora in vantaggio c'è Natcho, l'ex Huracan.

"Letizia? Ha lavorato bene e dalla settimana prossima tornerà a far parte del gruppo .Asencio? Non farà parte della partita. Nella gara contro la Primavera ha riportato un trauma distorsivo lieve al ginocchio con conseguenti terapie e lavoro differenziato. Spero di averlo a disposizione la settimana prossima. E' un ragazzo di grande qualità che ha bisogno di lavorare in campo e con la squadra." svela dunque un paio di sicuri assenti mister Bucchi. Non dovrebbero dunque esserci troppe variazioni rispetto all'undici che ha battuto l'Imolese. In porta Puggioni, davanti a lui capitan Maggio, Volta, Costa e Di Chiara. In mezzo al campo Tello, Viola e Nocerino, con la carta Del Pinto sempre da tenere in considerazione. Tridente d'attacco composto da Roberto Insigne, Coda e Improta.

I convocati

Udinese

Portieri: Gasparini, Nicolas, Scuffet

Difensore: Alì Adnan, Nuytinck, Opoku, Pezzella, Samir, Stryger, Ter Avest, Wague

Centrocampisti: Balic, Barak, De Paul, Fofana, Mandragora, Micin, Pontisso

Attaccanti: Lasagna, Machis, Pussetto, Vizeu

Benevento

Portieri: 1 Puggioni, 12 Montipò, 22 Gori;

Difensori: 6 Billong, 15 Costa, 7 Di Chiara, 18 Gyamfi, 11 Maggio, 2 Sparandeo, 24 Tazza, 13 Tuia, 14 Volta;

Centrocampisti: 25 Bandinelli, 4 Del Pinto, 23 Nocerino, 8 Tello, 10 Viola; 

Attaccanti: 9 Coda, 16 Improta, 19 Insigne, 21 Goddard, 27 Ricci, 26 Santarpia.

VAVEL Logo