Inter, le cifre dell'affare Keita
twitter.com

Inter, le cifre dell'affare Keita

I numeri dell'improvviso colpo a ciel sereno dei nerazzurri

LoreSchirru
Lorenzo Schirru

Si è parlato molto nelle ultime ore di mercato di un possibile colpo in entrata per l'Inter. No, non si parla di Luka Modric dal Real Madrid o, per lo meno, non solo. Il possibile colpo del croato, infatti, ha messo completamente in ombra un affare che la società nerazzurra ha intavolato e concluso in tempi brevissimi. Si parla, dunque, dell'affare che ha portato in un batter d'occhio Keita Balde dal Monaco. Lo conosciamo bene; attaccante esterno, giovane, senegalese, capigliatura dell'ultimo momento, rapido, cinico e assistman che può trasfromarsi in goleador. Insomma, l'attaccante passato tra le file del Barcellona per poi mettersi in luce ed esplodere alla Lazio, è pronto a sbarcare a Milano per giocare nell'Inter di Luciano Spalletti che ha da sempre puntellato la società per l'acquisto di un altro esterno, magari di maggiore qualità, magari giovane, magari pronto Serie A e Champions League; detto, fatto e Keita Balde, dopo un anno di esilio in Francia, al Monaco, torna in Italia con un bottino di 23 presenze e 8 reti. Pagato dal club monegasco per una cifra vicina ai 30 milioni di euro, il nuovo attaccante dell'Inter, classe '95, è pronto a dire la sua, ancora una volta, in Serie A, nella massima serie del calcio italiano dove meno di due anni fa aveva attratto su di sè gli occhi di Juventus e Milan che si sono esaltate al seguito delle sue 110 presenze e 26 gol in maglia biancoceleste. Reti decisive e importanti come, per esempio, il gol vittoria contro il Bayer Leverkusen nel preliminare di Champions League o come la celebre doppietta nel derby di Roma del 30 Aprile che ha portato i laziali alla vittoria della prestigiosa sfida della capitale per 3-1. 

Ma, alla fine, il senegalese finisce in un'altra grande d'Italia, un'altra squadra prestigiosa e più rappresentativa del campionato italiano, l'Inter. A seguito del tweet di Roberto Calenda, procuratore del giocatore, e della sua mancanta convocazione in merito alla partita di Ligue 1 contro il Nantes, in trasferta, è solamente una questione di ore per l'annuncio ufficiale del club milanese in merito all'acquisto delle prestazioni dell'ex Barcellona le cui cifre, nonostante non siano ancora fuoriuscite sulla piattaforma ufficiale dei nerazzurri, sono già note. Prestito oneroso da 5 milioni di euro più un diritto di riscatto fissato ad una cifra vicina ai 35 milioni, 34 per l'esattezza ed un contratto di un anno più 4 in caso di acquisto definitivo di Keita. L'attaccante non è ancora sbarcato in Italia ma è solo una questione di tempo per il suo arrivo; si vocifera che le sue visite possano svolgersi nella giornata di lunedì ma nulla è ancora certo, se non il suo ritorno in Italia, all'Inter.

Trattativa che, dopo tante voci, rimane slegata da Antonio Candreva. L'esterno italiano ex Lazio non è convinto al cento per cento di approdare in Francia, in un campionato dominato da anni dal Paris Saint-Germain e dai campioni acquistati a suon di milioni. Resta inoltre da considerare il fatto che l'ex Livorno, Juventus e Lazio è fortemente convinto di potersi giocare le sue possibilità in una nuova dimensione all'interno della quale l'Inter si trova grazie ai nuovi acquisti, ad un Fair Paly Finanziario prossimo a terminare ed una Champions League pronta ad essere disputata. In caso di cambiamento dei suoi orientamenti Candreva avrà la possibilità di approdare presso la squadra monegasca fino alla scadenza del mercato francese che avverrà il 31 Agosto. Il tempo non manca e, intanto, lo scambio Candreva-Keita non avrà luogo. 

VAVEL Logo

    FC Internazionale Milano Notizie

    4 giorni fa
    4 giorni fa
    5 giorni fa
    5 giorni fa
    7 giorni fa
    8 giorni fa
    9 giorni fa
    9 giorni fa
    11 giorni fa
    13 giorni fa
    14 giorni fa