Parma, ufficiali gli acquisti di Grassi e Inglese
Fonte: Chievo Verona Twitter

Parma, ufficiali gli acquisti di Grassi e Inglese

I crociati scatenati sul mercato. Si punta nelle ultimissime ore ad acquistare ancora un centrocampista. Il nome in voga è quello di Brugman.

Andreazz
Andrea Indovino

Dopo la figuraccia fatta in Coppa Italia, con l'esclusione dalla competizione materializzatasi per mano del Pisa, il Parma è corso ai ripari ed ha chiuso nella giornata odierna gli acquisti di Alberto Grassi e Roberto Inglese. Il primo, sarà uno dei perni della mediana crociata, e perciò ha firmato un contratto più che raddoppiato rispetto a Napoli, dove aveva un accordo da mezzo milione di euro. Anche Inglese sarà al centro del progetto del club neo-promosso, con l'attaccante che ha preferito trasferirsi a Parma e giocare titolare, piuttosto che trascorrere gran parte della stagione a Napoli, e recitare soltanto un ruolo marginale. Grassi e Inglese arrivano in Emilia con la formula del prestito oneroso e senza alcun diritto né obbligo per il futuro.

La società emiliana ha annunciato il doppio acquisto con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale: "La Società Parma Calcio 1913 comunica l’acquisto a titolo temporaneo annuale con diritto di opzione a favore del Parma e controopzione a favore dell’SSC Napoli del giocatore Roberto Inglese (Lucera, 12.11.91), e l’acquisto a titolo temporaneo annuale del giocatore Alberto Grassi (Brescia, 7.3.1995)".

Non è da considerarsi chiuso, però, il mercato del Parma. Si continua a cercare un altro centrocampista, ed il nome caldo in queste ore è quello di Gaston Brugman. La trattativa con il Pescara è sempre più bollente e potrebbe arrivare presto una chiusura positiva. L'obiettivo di Faggiano, dopo gli acquisti di Grassi, Stulac e Rigoni, è quello di cambiare totalmente il reparto di centrocampo, renderlo molto più qualitativo rispetto a quello che lo scorso anno ha vinto il torneo di B. Per questo, in lista di sbarco ci sono sia Scavone che Scozzarella, che non rientrano nei piani di mister D'Aversa.

VAVEL Logo