Juventus, ultimo assalto del PSG ad Alex Sandro

Per i bianconeri il brasiliano è incedibile, ma negli ultimi giorni di mercato potrebbe succedere ancora qualcosa.

Juventus, ultimo assalto del PSG ad Alex Sandro
www.twitter.com (@juventusfc)

Il giocatore è incedibile, a pochissimi giorni dal termine della sessione estiva di calciomercato, ma i discorsi non sono ancora chiusi del tutto. Il Paris Saint-Germain non ha ancora mollato l’idea di strappare Alex Sandro alla Juventus. L’ultima offerta recapitata dai parigini ai bianconeri è concreta: 60 milioni di euro, rifiutati dal club torinese che ritiene incedibile il suo terzino.

In realtà però la chiusura non è netta, perché in corso Galileo Ferraris si pensa ancora ad un altro profilo per quel ruolo, cioè Marcelo. Il brasiliano del Real Madrid, nella conferenza di vigilia della Supercoppa Europea, non ha risposto alle domande in merito ad una sua eventuale partenza, limitandosi solamente a ricordare di avere un contratto in essere con i Blancos in scadenza il 30 giugno 2022 e di essere concentrato solo sulla gara con l’Atletico. È ormai risaputo che Cristiano Ronaldo lo rivorrebbe volentieri al suo fianco nella nuova avventura italiana e probabilmente anche al brasiliano non dispiacerebbe una diversa esperienza lontano dalla Liga, ma ovviamente la situazione è subordinata all’uscita di Alex Sandro. Dopo una stagione con tante battute a vuoto e molte partite sottotono – deluso dal fatto di non essere stato ceduto nella scorsa estate -, il classe ‘91 in questo precampionato ha dato l’impressione di essere rinato e di essere super concentrato sulla Juventus, nonostante anche in questa sessione di mercato le voci su di lui si siano rincorse parecchio, proprio in relazione all’interesse del Paris Saint-Germain.

La proposta dei francesi dunque è stata rifiutata, ma la questione legata al rinnovo dell’ex Porto è rimasta in stand by, proprio perché per Beppe Marotta e Fabio Paratici la suggestione Marcelo non è ancora tramontata. I due uomini mercato bianconeri però, al di là della campagna acquisti praticamente perfetta, sono finiti nel mirino della critica dei tifosi per via del ritorno di Leonardo Bonucci – e della contemporanea cessione al Milan di Higuaìn e Caldara – e per questo motivo non possono assolutamente sbagliare mossa: l’addio di Alex Sandro sarebbe digerito soltanto se arrivasse Marcelo.