Roma, ora le cessioni: per Coric ipotesi prestito, Gonalons rifiuta tutte le destinazioni

La Roma, prelevato Steven Nzonzi, dovrà ora cedere qualcuno a centrocampo. Il primo nome sulla lista dei partenti è Maxime Gonalons, che rifiuta però tutte le destinazioni. Coric, invece, è pronto a fare esperienza altrove.

Roma, ora le cessioni: per Coric ipotesi prestito, Gonalons rifiuta tutte le destinazioni
source photo: twitter AS Roma

Passato l'entusiasmo per l'arrivo di Steven Nzonzi, presentato oggi, la Roma dovrà pensare anche alle cessioni. Compito arduo, quello che attende Monchi, chiamato ad alleggerire una rosa piena di calciatori. Il primo nome sulla lista dei partenti, ormai da tempo, è quello del mediano Maxime Gonalons, che con la Roma non ha affatto brillato durante la sua esperienza in giallorosso. L'ex Lione rifiuta tutte le destinazioni e piazzarlo a fine mercato sarà veramente difficile. Più agevole il prestito per Zaniolo, che potrebbe comunque restare per fare numero.

Sempre nella zona centrale del rettangolo verde, molto particolare è il caso di Lorenzo Pellegrini. Prelevato appena un anno fa perché pupillo di Eusebio Di Francesco, il ragazzo è stato spesso frenato da qualche problema fisico di troppo, risultando meno pericoloso di quanto fatto al Sassuolo. A inizio estate, Monchi avrebbe messo Pellegrini sulla lista delle cessioni, chiedendo al ragazzo l'eventuale disponibilità di lasciare Roma. L'ex Sassuolo ha però confermato la sua voglia di restare, condizione che lo spingerà a lavorare il doppio per ottenere una maglia da titolare.

Si lavora, poi, anche per il prestito di Ante Coric, trequartista ex Dinamo Zagabria prelevato proprio questa estate. Il gioiellino classe '97 ha lavorato molto come mezz'ala e regista, ma la presenza di De Rossi e Nzonzi gli ha praticamente precluso chances importanti di giocare. Nelle ultime ore, Coric potrebbe dunque cambiare destinazione, aumentando il proprio bagaglio esperienziale per diventare poi un perno del centrocampo giallorosso.