Dzeko fa il fenomeno e la risolve all'89': la Roma vince la prima contro il Torino (0-1)
https://twitter.com/OfficialASRoma

Dzeko fa il fenomeno e la risolve all'89': la Roma vince la prima contro il Torino (0-1)

A risolvere una partita bloccata e ben giocata da Torino ci pensa Dzeko che si inventa il gol che regala i primi tre punti alla Roma. Decisivi i cambi di Di Francesco, Mazzarri ha però una squadra solida.

GiorgioFreschi
Giorgio Freschi
Torino3-5-2 | Sirigu; Izzo (Bremer, min. 79), N'Koulou, Moretti; De Silvestri (Ola Aina, min. 27), Baselli, Rincon (Soriano, min. 86), Meité, Berenguer; Iago Falque, Belotti.
Roma4-3-3 | Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Pastore (Schick, min. 76); Under (Kluivert, min. 70), Dzeko, El Shaarawy (Cristante, min. 60).
SCORE0-1, min. 89, Dzeko.
ARBITROMarco Di Bello. Ammoniti Fazio (min. 30), Iago Falque (min. 57), Florenzi (min. 84), Dzeko (min. 90'+1').
NOTMatch valido per la 1^ Giornata della Serie A 18/19. Si gioca allo Stadio Olimpico Grande Torino di Torino.

Dopo Juve e Napoli, vince anche la Roma di Di Francesco: i giallorossi si mettono in scia alle altre due big vincenti ieri e ringraziano il gol spettacolare all'ultimo respiro di Dzeko. La squadra capitolina gioca un buon primo tempo, senza rischiare praticamente nulla, poi in avvio di ripresa si accende il Torino che passa addirittura in vantaggio ma il gol viene annullato dal VAR per fuorigioco. Di Francesco capisce la situazione, fa i cambi e svolta la partita grazie soprattutto alla qualità di Kluivert che all'89' si inventa il cross per Dzeko che, a sua volta, si inventa il gol. Il Torino nel finale mette alle strette la Roma, a dimostrare comunque l'ottimo livello della squadra, ma non riesce a pareggiare.

https://twitter.com/OfficialASRoma
https://twitter.com/OfficialASRoma
LE FORMAZIONI

Il Torino di Mazzarri schiera il consueto 3-5-2 dell'allenatore toscano, con i nuovi acquisti Izzo e Meité in campo rispettivamente nei tre di difesa e nei cinque di centrocampo. In attacco c'è la coppia Belotti e l'ex Iago Falque, con il colpo last minute Zaza che parte dalla panchina.

Dall'altra parte la Roma di DI Francesco scende in campo con soli due volti nuovi su dodici, ovvero Olsen tra i pali e Pastore nei tre a centrocampo. La difesa è quella titolare della scorsa stagione, l'attacco vede Cengiz Under titolare con Dzeko ed El Shaarawy.

PRIMO TEMPO

A partire meglio è il Torino di Mazzarri che apre la partita con un buon possesso palla, mettendo sotto pressione la Roma che però non rischia praticamente nulla, se non su un rinvio di Fazio addosso a Belotti che non controlla. Con il passare dei minuti sale anche di intensità la squadra di Di Francesco che spinge a sinistra ma è a destra dove crea i maggiori pericoli come al 10' quando Florenzi cerca sul secondo palo Dzeko che si coordina ma calcia alto. Al 17' è sempre Florenzi da destra a mettere in difficoltà la difesa granata: bel cross del terzino giallorosso per il Flaco Pastore che va di prima di destro ma viene murato. Roma sempre più pericolosa anche poco dopo con Kolarov che sfrutta l'imbucata di Dzeko, ma calcia sul palo esterno.

Fonte: Sito Ufficiale Torino

Il Torino soffre nella fase centrale di tempo e rischia anche di andare sotto: palla in verticale per Dzeko che fa una finta, mette a sedere N'Koulou e poi calcia ma ancora sul palo esterno. Poco prima della mezz'ora arriva il primo cambio obbligato per il Toro: fuori De Silvestri, dolorante da un fianco, e dentro il nuovo acquisto Ola Aina. Dopo i due pali della Roma, arriva anche il primo legno - e la prima vera occasione - del Torino: bel contropiede granata, con Iago che va il verticale da Rincon il quale dal limite cerca il secondo palo ma trova solo la parte alta della traversa della porta di un Robin Olsen battuto. L'ultima occasione del primo tempo ce l'ha però la Roma al 47': Sirigu esce con i pugni su punizione, palla buona per Florenzi che calcia al volo in porta con N'Koulou che salva con il piedone il Toro. 

SECONDO TEMPO

Servono 15 secondi al Torino per creare la prima occasione del secondo tempo: cross dalla sinistra per Iago Falque che va in girata e la mette alta. 45 secondi dopo ed è ancora occasione per i granata che vanno in porta con il destro dal limite di Baselli sul quale rischia la clamorosa papera Olsen ma il portiere svedese in maniera goffa si salva in corner. Una Roma in completo letargo viene salvata al 4' della ripresa dal VAR: Berenguer serve Ola Aina che vede al centro Iago Falque il quale infila sotto le gambe un Olsen ancora non perfetto ma viene tutto annullato per offside dell'ex esterno del Chelsea. Di Francesco capisce che la sua squadra è in difficoltà e quindi decide di aumentare il peso del centrocampo: fuori El Shaarawy e dentro Cristante. E la reazione giallorossa c'è: al 65' Under raccoglie al limite, sterza sul destro e calcia forte sul primo palo dove va giù bene Sirigu. Risponde presente anche al 71' il portiere del Torino che blocca senza problemi il colpo di testa di Dzeko da pochi passi dalla porta.

Fonte: Twitter Roma

La partita si accende subito dopo, con un'occasione da una parte e dall'altra: prima Pastore va a botta sicura ma viene murato come nel primo tempo, questa volta da Baselli, poi sul capovolgimento di fronte Olsen si riscatta respingendo il sinistro di Meité che aveva lasciato sul posto Cristante. Non c'è due senza tre e la Roma prende un altro palo: sulla punizione di Kolarov, Dzeko gira di testa sulla base del secondo palo. Il Torino non si spaventa e, anzi, trova un'altra occasione con il sinistro ad incrociare di Belotti respinto ancora da Olsen che si ripete anche sulla conclusione di Iago dal limite. Nel momento in cui la partita sembra spegnersi il risultato si sblocca a favore della Roma: guizzo di Kluivert, pescato sul secondo palo Dzeko che fa il fenomeno e disegna una parabola che si insacca sul secondo palo. Il Torino prova a rimettere in piedi la partita nei 6 di recupero con tanta forza di volontà ma non basta: la Roma vince 0-1.

VAVEL Logo