Fiorentina: preparazione in vista del Chievo Verona, Corvino punta a cedere gli esuberi
source photo: twitter Fiorentina

Fiorentina: preparazione in vista del Chievo Verona, Corvino punta a cedere gli esuberi

Conferenza stampa per Edilimson, che alle 13:30 si è presentato alla città. Allenamento mattutino, intanto, per la Fiorentina, pronta ad allenarsi in vista del Chievo Verona. Pantaleo Corvino punta poi a cedere gli esuberi.

antonio-abate
Antonio Abate

Allenamento mattutino in casa Fiorentina. Dopo il mancato esordio della scorsa settimana, i viola si sono preparati per il Chievo Verona, squadra arcigna e capace di mettere seriamente in difficoltà la Juventus. Contro i clivensi, i ragazzi di Pioli non dovranno fallire, consci della pericolosità di una rosa guizzante in contropiede e tonica dal punto di vista fisico. Alle 13:30, intanto, si è presentato Edimilson, giovanissimo mediano arrivato dal West Ham per dire la sua nel miglior campionato di calcio italiano.

Sul campo, Stefano Pioli ha valutato poi il miglior undici anti-Chievo. Poche sorprese rispetto alle impressioni della vigilia, con Lafont chiamato al positivo esordio stagionale, protetto da Vitor Hugo e German Pezzella. Sulle fasce, confermato Biraghi a sinistra, è ballottaggio tra Milenkovic e Diks. Nella zona mediana del campo l'incertezza è molta, con Gerson titolare ma incalzato sia da Edimilson Fernandes che da Norgaard, ma solo perché Veretout è squalificato. Nessun problema, invece, per Benassi e Dabo. Anche in attacco, Pioli avrà vari dubbi da sciogliere: certi del posto Chiesa e Simeone, come ala sinistra è "stallo alla messicana" tra Pjaca, Eysseric e Mirallas.

Mentre Stefano Pioli lavora sul campo, b sta cercando di piazzare i cosiddetti esuberi. L'obiettivo del dirigente è quello di vendere all'estero alcuni calciatori, evitando quegli svincoli che sarebbero praticamente sanguinolenti sul fronte economico. Il problema è che molti calciatori, per età o problemi fisici, non hanno affatto mercato, situazioni che fa preoccupare e non poco il dirigente viola. Qualche timida chances di cessione ce l'hanno Maxi Olivera e Cristoforo, che potrebbero tornare in patria. 

Ciò che è certo, comunque, è che il compito di Corvino è stato molto positivo, con la Fiorentina tornata ad essere una squadra temuta, come confermato anche dalle parole di Marten De Roon a Sky Sport: "Tutti si sono rinforzati, ci sono stati acquisti importanti per Sampdoria e Fiorentina. Ma anche una squadra come il Frosinone si è rinforzata. Dobbiamo ripetere quello che abbiamo fatto nelle passate stagioni".

VAVEL Logo