Bologna: ripresa in vista del Frosinone, differenziato per Santander
source photo: twitter SPAL

Bologna: ripresa in vista del Frosinone, differenziato per Santander

Ripresa degli allenamenti per il Bologna, sconfitto inaspettatamente dalla SPAL e dunque chiamato a vincere contro il Frosinone.

antonio-abate
Antonio Abate

L'inaspettata sconfitta casalinga contro la SPAL, uno 0-1 marcato Kurtic, ha in parte smorzato l'entusiasmo in casa Bologna. Dopo un pre-campionato eccellente, i felsinei contavano infatti di vincere e di convincere, restando immobilizzati dalla sabbie mobili pensate da Leonardo Semplici. Dopo la gara, il numero uno del Bologna Joey Saputo ha confermato la fiducia al tecnico Pippo Inzaghi, chiamato a compattare il gruppo e a raggiungere ottimi risultati fin dalla prossima giornata di campionato.

Nella giornata di ieri, il tecnico rossoblu ha seguito i suoi in un allenamento pomeridiano, composto da una fase di potenziamento aerobico e concluso da una partitella finale contro la Primavera per i calciatori non impiegati nella sfida contro la SPAL. L'unico ad aver lavorato a parte è stato Mattia Destro, ancora non al top fisicamente. Allenamento differenziato più specifico, invece, per Donsah e Santander: il centrocampista sta seguendo il programma di recupero, l'attaccante tenterà di smaltire la botta alla caviglia. Oggi, invece, doppia seduta di allenamento a porte chiuse: alle 10 ed alle 17.30.

In società, intanto, si lavora al rinnovo di Pulgar. Il mediano cileno è stato infatti uno dei migliori fino ad ora, confermandosi affidabile e sicuro. Nonostante le sirene estive, il mediano ha scelto di restare al Bologna. Il ds Bigon ha subito contattato l'agente, fissando un appuntamento per la settimana prossima. Con il rinnovo, Pulgar dovrebbe prolungare la permanenza in Emilia fino al 2022, guadagnando 800mila euro annui, il doppio di quanto percepito ora. 

VAVEL Logo