Serie B - Si parte col botto: il Perugia si salva al 90' con il Brescia (1-1)
Brescia calcio

Serie B - Si parte col botto: il Perugia si salva al 90' con il Brescia (1-1)

A un gol di Bisoli, talento delle Rondinelle, risponde su calcio di rigore Vido.

francesco-bruni
Francesco Bruni
BRESCIABRESCIA (4-2-3-1): Alfonso; Mateju, Gastaldello, Romagnoli, Curcio; Tonali, Ndoj; Bisoli, Tremolada (dal 25′ st Lancini), Ferrari (dal 22′ st Morosini); Donnarumma (dal 40′ st Dall’Oglio). A disposizione: Rondanini, Carillo, Spalek, Belkheir, Andrenacci. Allenatore: Suazo
PERUGIAPERUGIA (4-2-3-1): Gabriel; Mazzocchi (dal 1′ st Mustacchio), Felicioli, Cremonesi, Ngawa; Falasco, Verre; Moscati, Vido, Bianco (dal 34′ st Michael Kingsley); Han Kwang Song (dal 20′ st Melchiorri). A disposizione: Sgarbi, El Yamiq, Bordin, Dragomir, Kouan, Ranocchia, Bianchimano, Leali, Perilli. Allenatore: Nesta
SCOREReti: al 43′ pt Bisoli, al 48′ st Vido (rigore)
NOTAmmonizioni: Cremonesi, Bianco Espulso al 23′ st Gastaldello

Serie B partita in questo Venerdì sera con lo show tipico di questa categoria. Il Livorno riposa, ma nel primo anticipo non è mancato lo show tra il nuovo Brescia di Suazo e il Perugia con ambizione da Serie A. I padroni di casa lombardi schierano un 4-3-1-2 con Tremolada a sostegno di Donnarumma, autore lo scorso anno di bella stagione a Empoli, e Ferrari. Nesta risponde un 3-5-2, con l'ex Sampdoria Verre a lanciare il coreano Han.

CRONACA DELLA PARTITA

Il Brescia parte subito con grinta e volendo provare a fare la partita, ma il Perugia non è da sottovalutare e tiene bene l'urto delle Rondinelle.

Belle geometrie e verticalizzazioni da entrambe le parti, con il Perugia che trova un ottimo giocatore in Verre. Azioni e partita viaggiano sull'equilibrio totale fino al 43', quando il Brescia trova il gol: Traversone lungo di Curzio, buco enorme dei Grifoni difensivo, Bisoli volè di destro da posizione angolata e insacca il pallone. Primo tempo che si chiude solo con l'azione importante del gol.

Nella ripresa ci prova Tremolada, ma conclusione rivedibile. Al minuto 8, conclusione debole del solito Tremolada para Gabriel. Il Perugia ci prova con calci piazzati, ma tra corner e ounizioni non riesce a sfondare. Solo verso la fine della partita si sveglia la squadra di Nesta: Vido serve Melchiorri, ma palla a lato della porta.Nel recupero vistosa trattenuta di Bisoli su Vido ed è calcio di rigore per il Perugia, che lo stesso giocatore trasforma nel gol del pareggio.

Un risultato che sta stretto a un ottimo Brescia con Suazo che dimostra di mettere davvero bene in campo i suoi. Nesta e il Perugia hanno ancora molto lavoro davanti a loro, la squadra crea davvero poco davanti e fa parecchia fatica a concludere nello specchio. Le Rondinelle, se la prima partita significa qualcosa, sono da tenre d'occhio.

VAVEL Logo

    Calcio Notizie

    un'ora fa
    21 ore fa
    20 ore fa
    2 giorni fa
    2 giorni fa
    2 giorni fa
    2 giorni fa
    2 giorni fa
    2 giorni fa
    2 giorni fa
    2 giorni fa