Udinese - Altro giorno di presentazioni, tocca a Ekong, Nicolas e ter Avest
Da sinistra: ter Avest (21), Ekong (24), Pradè (51) e Nicolas (30). Fonte: Emiliano Foramiti Foto Press

Udinese - Altro giorno di presentazioni, tocca a Ekong, Nicolas e ter Avest

Queste le parole in conferenza stampa di tre dei nuovi acquisti dell'Udinese nella sessione estiva di mercato.

Mech867
Davide Marchiol

Altro giorno di presentazioni nella sala stampa dello Stadio Friuli (Dacia Arena), stavolta tocca all'olandese ter Avest, al nigeriano Troost Ekong e al brasiliano Nicolas. Dopo un rapido benvenuto, Daniele Pradè lascia la parola ai ragazzi.

Troost Ekong (24). Fonte: Emiliano Foramiti Foto Press
Troost Ekong (24). Fonte: Emiliano Foramiti Foto Press

Troost Ekong è stato presentato come un leader: “Sì mi è sempre stato affibiato questo ruolo da leader, ma facendo il centrale è anche naturale, per svolgere questo ruolo dovrò imparare l'italiano, ma non sarà solo mia la responsabilità, ci sono diversi giocatori esperti"

Già quattro gol subiti dai bianconeri:  “Per quanto riguarda la partita con il Parma avevo solo un allenamento alle spalle, quindi è stata un'occasione per conoscere i miei compagni al meglio, per ora non credo i gol subiti siano un problema, è sì una responsabilità, ma siamo all'inizio, nel secondo tempo abbiamo giocato per esempio su altri ritmi. Dobbiamo un po' alla volta imparare e migliorare”.

Domenica esordio casalingo: “Per la prima in casa sarà importante cominciare bene e prendere i primi veri punti, con il Parma per come si era messa è stato importante prendere un punto”.

Propensione al gol: “Il mio primo compito è difendere sulle palle inattive, penso che la squadra abbia sufficienti qualità per segnare, il mio primo compito è impedire che gli avversari segnino, poi se su un piazzato riuscirò a buttarla dentro tanto meglio”.

Nicolas (30) Fonte: Emiliano Foramiti Foto Press

Nonostante i diversi anni d'esperienza, Nicolas sa di essere arrivato in un club importante: “Sono venuto qua a imparare, soprattutto con i portieri di livello che ci sono e con gli ottimi preparatori dei portieri, che hanno lanciato Handanovic, Meret, Karnezis, … vengo qui per dare il mio contributo e per imparare il più possibile”

Quattro gol subiti contro avversari sulla carta meno blasonati: “All'inizio del campionato penso che le categorie non siano importanti, quindi contro il Benevento e il Parma ci trovavamo comunque in due partite difficili, ci stiamo ancora conoscendo e amalgmando, dobbiamo crescere pensando già alla prossima partita”.

La sfida con la Sampdoria: “In questa settimana abbiamo già iniziato a lavorare in vista Sampdoria, non sarà una partita semplice, hanno tanti giocatori pericolosi quindi dovremo essere molto concentrati”.

Ter Avest (21). Fonte: Emiliano Foramiti Foto Press

Ter Avest presenta le sue caratteristiche: “Sono un terzino destro a cui piace molto attaccare, ho la fortuna qui di avere un allenatore a cui piace il gioco offensivo, quindi spero di potermi trovare bene e adattarmi alle sue richieste”.

Il pareggio all'esordio: “Il pareggio di Parma è stato positivo, domenica esordiremo in casa e qui allo Stadio Friuli dovremo giocare sempre, anche se non sarà semplice”.

Il post infortunio: “Sono stato infortunato e non sono riuscito ad allenarmi molto con la squadra, ma mi alleno da fine luglio con la squadra, non sono chiaramente al 100% ma posso già dare il mio contributo”.

Le palle inattive: “Ci prepariamo sempre molto sulle situazioni da palla inattiva, ma noi siamo qua per difendere da queste situazioni, perchè non prendere gol è fondamentale”.

VAVEL Logo