Napoli, vittoria in rimonta. Ancelotti: "Partita bellissima, anche fortunati"

Le parole del tecnico azzurro dopo la vittoria contro il Milan: "Oggi abbiamo sofferto la pressione, paradossalmente per migliorare l’aspetto difensivo abbiamo perso qualcosa sul centrocampista centrale del Milan". ".

Napoli, vittoria in rimonta. Ancelotti: "Partita bellissima, anche fortunati"
https://twitter.com/sscnapoli

Il Napoli ha battuto il Milan per 3-2 compiendo una straordinaria rimonta. Gli azzurri erano sotto di 2-0, ma con l'entrata di Mertens hanno ribaltato la gara portando a casa i tre punti. 

Carlo Ancelotti ha così commentato il successo ai microfoni di Dazn: “Partita bellissima anche per meriti del Milan, hanno giocato in controllo la prima parte. Poi è uscita la nostra voglia di vincere, la spinta del pubblico è stata fantastica. Abbiamo cambiato sistema per difenderci meglio. . Conservo un ricordo buono di tutti i calciatori che ho allenato, con Gattuso c’è qualcosa di speciale. Partita bellissima, siamo stati fortunati, soprattutto io che non ho pagato il biglietto. Oggi abbiamo sofferto la pressione, paradossalmente per migliorare l’aspetto difensivo abbiamo perso qualcosa sul centrocampista centrale del Milan".

Il tecnico del Napoli si è soffermato su alcuni singoli, Mertens: "Non è un trequartista solito, può giocare prima punta ma può spostarsi e cambiarsi in continuazione con Insigne. La sua non è una posizione alle spalle del centravanti, può stare largo sulla sinistra" ed Hamsik: "Organizzeremo meglio un gioco più lungo e verticale, le qualità salteranno ulteriormente fuori, ma sono contento di quello che sta facendo”. 

Anche Dries Mertens, il migliore in campo, è intervenuto a fine gara sempre ai microfoni di Dazn: “È stato bello vedere un’intero stadio così, è stato bello perchè agosto a Napoli è un mese difficile, siamo tutti in vacanza, ma nonostante ciò oggi lo stadio era pieno. sono i tifosi che hanno aiutato noi. Il gruppo era già forte, abbiamo fatto 91 punti. Adesso dobbiamo continuare, dobbiamo concentrarci partita dopo partita, dobbiamo vincere".