Genoa - Empoli, incrocio interessante

Genoa - Empoli, incrocio interessante

Prima in A per il Grifone, deve confermarsi la compagine toscana.

vavel
VAVEL

Al Luigi Ferraris inizia la stagione del Genoa di Ballardini. Dopo il rinvio della prima tornata, l'undici rossoblu bussa alla porta della stagione calcistica con rinnovate ambizioni, frutto di un mercato studiato con attenzione e di meccanismi oliati in fase di preparazione. Il modulo di partenza è il 3-4-1-2, con Pandev nel ruolo di collante tra mediana ed attacco. Il macedone porta esperienza e qualità, è il punto di riferimento per talenti in prepotente ascesa. Il tandem offensivo stuzzica gli appassionati, Favilli, giunto in questa sessione di mercato in Liguria, affianca Piatek. A centrocampo, per la gara odierna, la defezione è una ed è pesante. Sandro è fuori per circa 20 giorni. Ballardini accentra Romulo, un tuttofare, e completa il pacchetto di mezzo con Hiljemark, mentre Lazovic e Criscito, cavallo di ritorno, presidiano le corsie. Marchetti gode della protezione di Biraschi, Spolli e Zukanovic. Due i ballottaggi tuttora in corso: Bessa appare in ritardo nei confronti di Pandev, Kouamé insidia Favilli. 

Convocati e numeri di maglia: 1 Marchetti, 2 Spolli, 3 Gunter, 4 Criscito, 5 Lisandro Lopez, 8 Romulo, 9 Piatek, 10 Lapadula, 11 Kouamé, 14 Biraschi, 15 Mazzitelli, 18 Rolon, 19 Pandev, 22 Lazovic, 24 Bessa, 25 Vodisek, 26 Dalmonte, 32 Pereira, 33 Lakicevic, 39 Favilli, 45 Medeiros, 87 Zukanovic, 88 Hiljemark, 97 Radu.

La probabile formazione - Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Criscito; Pandev; Favilli, Piatek

L'Empoli sbarca a Genova forte di un approccio positivo con la massima serie. Pochi fronzoli, una squadra ben allenata da Andreazzoli e capace di produrre un calcio piacevole. Al Castellani, affermazione netta sul Cagliari, biglietto da visita da esporre dinanzi alle altre pretendenti alla salvezza. Il tecnico ha, per la partita con il Genoa, ampio margine di scelta, non ci sono grossi problemi. La Gumina, il colpo del mercato estivo, è il terminale, a ridosso del 20 si colloca Caputo, a segno nella precedente giornata. Zajc è il grimaldello per scardinare la retroguardia di Ballardini, per costruire la superiorità. Nella zona nevralgica operano Capezzi, Acquah e Krunic - difficile vedere dal primo minuto Bennacer - Silvestre dirige i quattro di difesa. Rasmussen segue le indicazioni del compagno, i terzini sono Di Lorenzo e Antonelli. Tra i pali Terracciano. 

La probabile formazione - Terracciano; Di Lorenzo, Rasmussen, Silvestre, Antonelli; Acquah, Capezzi, Krunic; Zajc; Caputo, La Gumina

La direzione è affidata a Marinelli, fischio d'inizio alle 20.30. La gara è visibile su Sky Sport, canale 254. 

VAVEL Logo