Sampdoria, più di un cambio in vista del Napoli
Fonte: Sampdoria official Twitter

Sampdoria, più di un cambio in vista del Napoli

I blucerchiati non hanno convinto all'esordio, ecco che Giampaolo sta provando nuove formazioni. Ekdal o Praet in cabina di regìa, Caprari in attacco.

Andreazz
Andrea Indovino

Dopo il riposo forzato alla prima giornata di campionato, a causa delle note (e tristissime) vicende legate alla città di Genova, la Sampdoria ha esordito in campionato non nel miglior modo possibile, ritornando da Udine con una sconfitta sul groppone. Non è stato l'inizio che tutti gli aficionados blucerchiati si auguravano, ma il calendario non da tregue e domenica il Doria bagnerà l'esordio casalingo contro il Napoli, un match tanto affascinante quanto difficoltoso.

La Sampdoria non si è dimostrata pronta al cento per cento, ed alla Dacia Arena ha mostrato parecchi limiti, non tanto sotto l'aspetto fisico ma tatticamente si. Il tecnico Marco Giampaolo ha da lavorare, e non poco, seppur nel secondo tempo di Udine, e sotto di un gol, la squadra ha espresso sprazzi di buon calcio, che però non ha fruttato punti. Contro il Napoli di Ancelotti, ci saranno dei cambi, perchè domenica scorsa non tutto ha funzionato bene. Innanzitutto, in difesa dovrebbe debuttare Tonelli, in luogo di uno tra Colley e Andersen. Più facile che a cedere il posto all'ex azzurro è il secondo. Sulla destra, è aperto il ballottaggio tra Bereszynski e Sala. Altra variazione tattica si avrà senza dubbio a centrocampo, con Barreto che non verrà riproposto playmaker davanti alla difesa. Dagli allenamenti di Bogliasco filtrano delle indiscrezioni, con Ekdal che dovrebbe essere lanciato dal 1' minuto con ai lati Linetty (uno dei migliori a Udine) e Jankto. Davanti, ecco nuovamente Caprari, che ha scontato il turno di squalifica, il quale affiancherà uno tra Defrel  o Quagliarella, con l'esperto attaccante nativo di Castellammare di Stabia che però è apparso non in formissima, sia in Coppa Italia che alla Dacia Arena domenica scorsa.

Stanno lavorando a parte Tavares, Regini e Praet, con quest'ultimo che potrebbe recuperare. Se lo staff medico blucerchiato dovesse esprimere parere positivo, l'ex Anderlecht potrebbe anche scendere in campo, ma non nel ruolo di mezzala, bensì in quello di play; questa infatti è l'ultima idea di Giampaolo, non bizzarra però dato che il calciatore in questione ha il trattamento di palla ed i tempi di gioco del regista. Dunque, l'esperimento Barreto va in soffitta, con Ekdal e proprio il biondo belga a giocarsi un posto nel cuore del centrocampo. Mancano quattro giorni alla gara di campionato, a Bogliasco tutto è ancora da decidere, si lavora senza ansie, il cantiere è ancora aperto.

 

VAVEL Logo