Cagliari: ripresa in vista dell'Atalanta, ottimo l'impatto di Srna

Il pareggio contro il Sassuolo ha lasciato l'amaro in bocca, al Cagliari, che ora dovrà cominciare a marciare e a fare punti. In casa dell'Atalanta, l'obiettivo è quello di non capitolare, sfruttando eventuali cali fisici della Dea dopo il match d'Europa League.

Cagliari: ripresa in vista dell'Atalanta, ottimo l'impatto di Srna
source photo: twitter Cagliari Calcio

Il Cagliari deve darsi una svegliata. Dopo un solo punto nelle prime due giornate, con formazioni abbastanza abbordabili come Empoli e Sassuolo, i sardi di Maran non possono più fallire, cominciando a fare punti per raggiungere al più presto l'obiettivo minimo della salvezza. Nella giornata di ieri, l'allenatore rossoblu ha fatto sostenere ai suoi ragazzi una doppia seduta di allenamento, valutando i migliori in vista dell'Atalanta. Lucas Castro vola verso il pieno recupero, ancora a parte Ceppitelli e Rafael. 

Secondo le ultime di formazione provenienti dal centro di allenamento sardo, Maran dovrebbe confermare il 4-3-1-2, anche se sono molti i dubbi che in questo momento attanagliano l'ex tecnico del Chievo Verona. Dato per certo l'impiego di Cragno, saranno Romagna e Klavan i difensori centrali, chiamati ad una grande prova per dimostrare definitivamente tutto il loro valore. In mediana, Cigarini se la gioca con Filip Bradaric, mentre non teme concorrenza Barella. A destra del mediano, ballottaggio tra Dessena e Lykogiannis, scelta che sposterebbe Padoin a centrocampo. In avanti, Pavoletti e Sau saranno i riferimenti offensivi, sostenuti da Ionita. Sulle fasce di difesa, infine, dovrebbero agire appunto uno tra Padoin e Lykogiannis e soprattutto Srna, molto positivo al suo esordio.

Nonostante la lunghissima inattività, il terzino ex Shakhtar ha sorpreso davvero tutti contro il Sassuolo, dando prova di talento ed esperienza, che non gli manca. Lucido in difesa e dal piede educatissimo - si veda il lancio per Pavoletti nei primi minuti - Srna non ha sbagliato praticamente nulla, confermandosi il giocatore sardo con più palloni toccati, ben 73, conditi da ben 43 passaggi riusciti. Un'ottima prova come quella di Alessio Cragno, che sui suoi profili social ha voluto caricare l'ambiente dopo il beffardo 2-2 contro il Sassuolo.