Inter, come stanno gli uomini di Spalletti in vista del Bologna
twitter.com

Inter, come stanno gli uomini di Spalletti in vista del Bologna

A pochi giorni dalla terza giornata di campionato, quali sono le condizioni dei giocatori nerazzurri

LoreSchirru
Lorenzo Schirru

A seguito del clamoroso pareggio contro il Torino, l'Inter è alla ricerca di certezze e di punti. La voglia di rivalsa è forte e la partita contro il Bologna, che avrà luogo allo stadio Renato Dall'Ara, è l'occasione giusta per Luciano Spalletti e i suoi uomini di riscattarsi e di regalare i primi tre punti e i primi sorrisi ai propri tifosi magari riuscendo a proporre per tutti i 90 minuti l'importante prestazione dei primi 45 minuti del match contro il Torino. Contro il Bologna il tecnico nerazzurro ha bisogno del massimo sostegno e del massimo impegno della propria squadra e, magari, con un Ninja in più. Radja Nainggolan, infatti, sta recuperando dall'infortunio che non gli ha permesso di svolgere la preparazione pre-campionato con i propri compagni. La lesione muscolare patita dal belga alla coscia sinistra nel mezzo della preparazione estiva sembra ormai prossima allo smaltimento definitivo lasciando presagire che Nainggolan stesso sia pronto al suo esordio con la maglia dell’Inter.

Diversa, invece, la situazione di Kwadwo Asamoah; uscito nei primi minuti del secondo tempo nella sfida contro i granata di Walter Mazzarri, il ghanese, nella sessione di allenamento di mercoledì, si è allenato a parte, lasciando presupporre il fatto che potrebbe non essere tra i primi undici titolari che sfideranno il Bologna di Filippo Inzaghi. Spalletti, infatti, non può contare su giocatori che non sono al 100% della condizione, soprattutto in vista del prossimo inizio della nuova Champions League. In una situazione simile, Asamoah non è in condizione di affrontare a pieno ritmo la trasferta di Bologna. Ma dopo l'allenamento odierno, Spalletti stesso e il suo staff hanno potuto riscontare come l'ex Juventus e Udinese sia tornato a lavoro sul campo di allenamento. Di fatto, l'allarme causato dall'infortunio lamentato alla caviglia contro il Torino potrebbe essere rientrato ma la situazione è da monitorare.

Più probabile di Asamoah, invece, un impiego di Sime Vrsaljko che, nonostante lo scontro ginocchio contro ginocchio con Ansaldi, sembra essere pronto ad una nuova maglia da titolare. Pronta una nuova panchina per Lautaro Martinez e Keita Balde che saranno carte da sfoderare a gara in corso, sperando di entrare in campo con un punteggio favorevole alla propria squadra. 

VAVEL Logo