Fiorentina, Pioli in conferenza stampa: "Vogliamo essere competitivi in ogni singola partita"

Alla vigilia del match contro la Fiorentina l'analisi del tecnico viola: "Domani servirà determinazione e lucidità. Conterà molto anche la strategia che proporremo in campo”.

Fiorentina, Pioli in conferenza stampa: "Vogliamo essere competitivi in ogni singola partita"
https://twitter.com/acffiorentina

Domani pomeriggio la Fiorentina torna in campo contro l'Udinese dopo lo strepitoso successo contro il Chievo Verona: "Temevo l’esordio, la gara col Chievo. Era tanto che non giocavamo - le parole di Stefano Pioli in conferenza stampa- Abbiamo fatto una settimana di determinazione, lavorare con serenità e trovare un ambiente positivo la domenica è solamente un bene. Dobbiamo riuscire a consolidare tutto questo con le nostre prestazioni. L’iniziativa dei tifosi è bellissima, essere accompagnati da loro allo stadio dà carica. Faccio i complimenti a loro”.

Al Franchi arriverà la squadra di Velázquez: "Se l’Udinese lo ha portato in Italia vuol dire che ha fatto bene. Contro il Parma li ho visti dal vivo, ho visto una squadra che lavora con cura in difesa. Io apprezzo molto gli allenatori giovani che sanno già lavorare a questi livelli. Arriva in un campionato difficile, ma l’inizio è stato buono. Sarà una squadra difficile da affrontare".

In molti pensano che la Fiorentina sarà la vera sorpresa del campionato, ma Pioli vuole volare basso: "Noi dobbiamo giocare con entusiasmo e avere l’aspettativa di essere competitivi in ogni partita. L’importante è che i miei giocatori mi facciano vedere grande competitività in campo. La partita col Chievo non è stata così semplice, domani dobbiamo giocare con entusiasmo. Noi la sorpresa del campionato? Non andiamo troppo lontano. Domani significa molto per la nostra classifica e in vista della sosta. Siamo concentrati solo su questo. E’ giusto pensare a una Fiorentina in crescita e che può fare un buon campionato. Ci sono 10 squadre che sono o più forti della Fiorentina o sul nostro livello. Al centro sportivo abbiamo lavorato benissimo, con attenzione e determinazione. L’entusiasmo e un ambiente positivo non possono che farci bene. Il segreto è stare con la testa sul lavoro, nel quotidiano” .