Milan, gli assi di Gattuso che deve ancora calare
https://twitter.com/acmilan

Milan, gli assi di Gattuso che deve ancora calare

La sosta aiuterà il tecnico rossonero ad inserire nel progetto i nuovi arrivati.

ari-radice
Arianna Radice

Dopo la vittoria di venerdì sera contro la Roma, Gattuso ha concesso qualche giorno di riposo alla propria rosa sfruttando anche la pausa per le Nazionali. Difatti il campionato questo weekend non ci sarà.

Nonostante l'assenza di parecchi giocatori impegnati con le rispettive Nazionali, da domani Gattuso avrà la possibilità di lavorare per inserire al meglio i nuovi arrivati, quelli che magari hanno trovato poco spazio. Il tecnico del Milan, nonostante Higuain, si è sempre affidato ai giocatori già in rosa, ma da settimana l'altra, i rossoneri inizieranno a giocare ogni 2/3 giorni e dunque l’apporto dei nuovi acquisti diventerà fondamentale come ha sottolineato la Gazzetta dello Sport.

C'è tanta attesa per l'esordio di Mattia Caldara, visto che andrà a formare con Romagnoli la coppia di centrali del futuro dei rossoneri. Bakayoko invece avrà tempo di dimostrare di non essere quello visto in campo a Napoli. Chi invece ha già giocato come Samu Castillejo e Diego Laxalt e non hanno sfigurato, avranno tempo di mettere ulteriori minuti nelle gambe. 

Il tecnico rossonero non vede l'era del ritorno in campo di Andrea Conti. Il terzino rossonero dovrebbe vedere il campo nel mese di ottobre. L’ex Atalanta non è di certo un nuovo arrivato, ma la scorsa stagione si è infortunato per due volte al ginocchio crociato sinistro. non ha mai giocato costantemente e così Gattuso sa di avere un’altra arma da sfruttare per raggiungere l'obiettivo stagionale, cioè la Champions League. 

VAVEL Logo

    AC Milan Notizie

    14 ore fa
    3 giorni fa
    3 giorni fa
    3 giorni fa
    3 giorni fa
    4 giorni fa
    5 giorni fa
    5 giorni fa
    6 giorni fa
    7 giorni fa
    7 giorni fa