Europa League, la conferenza stampa di Gattuso in vista di Dudelange-Milan
https://twitter.com/acmilan

Europa League, la conferenza stampa di Gattuso in vista di Dudelange-Milan

Le parole del tecnico rossonero in vista della partita di Europa League: Sappiamo cosa ci aspetta, questo è rispetto. Le cose facili non sono mai così se non combatti. C'è grande rispetto e che domani vinca il migliore".

ari-radice
Arianna Radice

Gennaro Gattuso ha da poco concluso la conferenza in vista di Dudelange-Milan, prima partita di Europa League.

Domani sera il Milan esordirà in Europa contro il Dudelange: "Non c’è nessuna sorpresa, il Dudelange ha meritato di arrivare alla fase a gironi battendo il Cluj e il Legia Varsavia. Sulla carta abbiamo più di qualcosa più di loro, ma domani iniziamo da 0-0. Gioca con 4-4-2 e i giocatori che ti possono mettere in difficoltà sono tre, ma Sinani ha un buon sinistro e che ti può far male. La forza di questa squadra è il collettivo, ha un allenatore preparato e vanno molto in profondità e ci credono su tutti i palloni".

Il tecnico rossonero dovrà rinunciare a parecchi giocatori rimasti a Milanello: "Cutrone ha provato in questi giorni, ma la caviglia gli dava ancora un po' fastidio. Non sta al 100 per 100. Gli altri giocatori sono rimasti a casa per fare un lavoro di velocità. Musacchio è stato fermo due giorni. Per il resto è stata una scelta da parte mia e del mio staff".

Quindi ci sarà turnover:  "Sicuramente cambieremo qualcosa - ha detto Gattuso- Domani scenderemo in campo 11 contro 11 e nel calcio ne ho visti tanti di risultati strani. Ci sono in palio tre punti importanti. Giochiamo contro il Dudelange e dobbiamo sfruttare il nostro potenziale. Dobbiamo vincere la partita e i tre punti a casa". 

Domani in campo scenderanno parecchi giocatori nuovi: "Anche prima di partire per Cagliari avevo detto che non era facile scegliere gli undici titolari. E' una squadra che sta bene insieme, che si allena forte. Mi aspetto certi tipi di movimenti, quelli più vecchi riescono a farli con più naturalezza. Dobbiamo muoverci da squadra e sapere cosa dobbiamo fare".

Esordio per Reina: "Ha portato grande leadership. Sembra che stia in spogliatoio con noi da anni. E' un ragazzo solare, che ama questo mestiere ed è coerente con tutto quello che dice. E questo si tocca con mano. E' coerente, sta ore e ore a Milanello e quando dico che Gigio deve fare copia e incolla, mi riferisco alla passione che ci mette e come si allena all'età che ha" e forse Halilovic: "E' un giocatore interessante. Siamo in tanti in rosa. Vedremo se inizierà dal primo minuto o se farà minuti. Sta dimostrando di avere talento. Sta lavorando bene e siamo contenti". 

Il Milan non sbaglierà l'approccio di gare come contro il Cagliari..: "Quando si indossa una maglia come il Milan e si gioca contro il Dudelange, c'è tutto da perdere. Bisogna già preparare prima la partita e noi l'abbiamo preparata bene. Per alcuni è un sogno giocare partite così con la maglia del Milan e noi dobbiamo interpretarla bene e fare il nostro calcio, con rispetto per gli avversari. Dobbiamo avere grande mentalità e grande voglia".

VAVEL Logo