Spalletti e Icardi non hanno dubbi: "Abbiamo fatto meno di quello che sappiamo"
Luciano Spalletti 

Spalletti e Icardi non hanno dubbi: "Abbiamo fatto meno di quello che sappiamo"

Il mister e il capitano dell'Inter commentano la sconfitta per 2-0 in casa del Barcellona 

chiara-bertoldo
Chiara Bertoldo

Luciano Spalletti commenta così, a i microfoni di Sky Sport, la prima sconfitta europea della sua Inter che al Camp Nou perde 2-0 contro il Barcellona. 

"Abbiamo giocato due partite a quei livelli e mi sarei aspettato che quella più grossa e più difficile avesse lo stesso atteggiamento. Invece non siamo stati coraggiosi nel far girare palla quando l’abbiamo recuperata, non siamo stati bravi nel pulirla perchè l’abbiamo messa in discussione. E loro l’hanno interpretato bene questo nostro essere poco coraggiosi”.

Nei primi 45' qualcosa non ha funzionato: 
“Nel primo tempo è mancato che non siamo riusciti a tenere il pallone una volta riconquistata. Non è un problema di singoli. Se si fa una partita dove non si riesce a capire dove si vuole andare e quello che si vuol fare, è chiaro che hanno vantaggio loro”.

Il calcio spagnolo resta più avanti, sostiene il mister: “Secondo me con loro c’è differenza perché fanno viaggiare il pallone più velocemente, sono più reattivi nel prendere conoscenza di cosa sta accadendo”.

Il Barcellona ha vinto anche perché i neroazzurri non hanno fatto quanto sanno: “Se la palla non la facciamo girare quando ce l’abbiamo noi, se non troviamo quello libero in velocità e non riusciamo a passare quella pressione è chiaro che diventa tutto più difficile. Non siamo stati in grado di eludere un loro pressing. Abbiamo fatto meno di quello che possiamo”.

Infine viene chiesto a Spalletti un commento sul pareggio tra Tottenham e PSV“Noi non dobbiamo guardare gli altri, se vogliamo essere quella squadra che ha ambizioni importanti. È chiaro che qualche volta ci sta che un risultato possa darti una mano ma il ragionamento è che abbiamo fatto una partita al di sotto delle nostre possibilità e non deve più succedere”.

Oltre al tecnico ha parlato anche il capitano, Mauro Icardi, al termine del match, sempre ai microfoni di Sky Sport“Oggi la differenza è stata nel primo tempo, non siamo stati da Inter: abbiamo lasciato troppi spazi e la palla a loro. Meglio nella ripresa, dove abbiamo pressato alto. Ci è mancata precisione nell’ultimo passaggio, non sono contento della nostra partita. Al ritorno dovremo fare una grande prrestazione, che è ciò che conta per vincere il girone. Abbiamo giocato contro campioni che negli ultimi anni hanno vinto tutto, ma si doveva far meglio”.

VAVEL Logo