La Juventus va ad Empoli: la conferenza stampa di Allegri
https://twitter.com/juventusfc

La Juventus va ad Empoli: la conferenza stampa di Allegri

Le parole del tecnico bianconero: "Nel calcio non si può vincere sempre. Con il Genoa loro hanno segnato su un cross sul quale ci siamo addormentati".

ari-radice
Arianna Radice

Massimiliano Allegri ha tenuto la consueta conferenza stampa in vista della trasferta di Empoli do domani pomeriggio. Andiamo a sentire le sue parole!

LA GARA - "Pensiamo alla partita di domani, che è una partita difficile perché veniamo da una bella vittoria col Manchester, ma veniamo anche da un brutto pareggio sotto l'aspetto del risultato nell'ultima mezz'ora col Genoa. Due punti li abbiamo già lasciati, non ci possiamo permettere di lasciare altri due punti contro una squadra, l'Empoli, che è una squadra che gioca a calcio bene".

TRA CAMPIONATO E CHAMPIONS LEAGUE - "In Champions League ci sono molti più spazi rispetto al campionato riusciamo a far valere maggiormente la qualità tecnica. A Manchester è stata una bellissima serata".

CRISTIANO RONALDO - "Domani gioca, poi vediamo. Facciamo un passo alla volta, non possiamo andare a vedere cosa succede tra un mese. Ora sta bene e gioca, poi vediamo le situazioni. Vediamo intanto queste due partite di campionato, poi dobbiamo assicurarci il passaggio in casa contro il Manchester United, allora le ultime due partite di Champions si possono guardare con un occhio differente".

MAROTTA E NUOVO CORSO - "Marotta è stato l'artefice di questa grande Juventus insieme al presidente. A Nedved e Paratici faccio i migliori auguri per il futuro. E' iniziata una nuova-vecchia era, Paratici è alla Juve da nove anni. E' artefice delle vittorie degli ultimi sette"

 

VAVEL Logo