Serie A - Pari spettacolare tra Sassuolo e Bologna: 2-2 al Mapei Stadium
Fonte foto: Twitter Sassuolo

Serie A - Pari spettacolare tra Sassuolo e Bologna: 2-2 al Mapei Stadium

Gli ospiti passano due volte in vantaggio con Palacio e Mbaye ma i padroni di casa replicano con Marlon e Boateng. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valevole per la decima giornata del campionato di Serie A Sassuolo e Bologna si dividono la posta in palio pareggiando 2-2. Partita spettacolare con la squadra di Inzaghi che, dopo pochi minuti, passano con Palacio ma Marlon pareggia con un grandissimo gol. Nella ripresa stesso copione con gli ospiti che tornano avanti con Mbaye ma nel finale arriva il definitivo 2-2 grazie al rigore di Boateng. Con questo pari la squadra di De Zerbi sale momentaneamente in quinta posizione con 15 punti mentre il Bologna muove la classifica salendo a quota 9.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-4-3 per il Sassuolo con Berardi, Babacar e Djuricic a formare il tridente offensivo mentre il Bologna risponde col 4-3-1-2 con Orsolini a supporto della coppia d'attacco composta da Palacio e Santander. 

Parte a razzo il Bologna che dopo sessanta secondi va ad un passo dal gol con Svanberg che esplode un missile da fuori ma Consigli salva. Passa un altro minuto e gli ospiti trovano il vantaggio con Palacio che, sugli sviluppi di un cross da destra, anticipa il diretto marcatore e col destro insacca, 0-1. Avvio pazzesco della squadra di Inzaghi che al 6' va ad un passo dal raddoppio con Santander che, sugli sviluppi di un corner, stacca di testa colpendo in pieno il palo. Su capovolgimento di fronte sono i padroni di casa a sfiorare la rete con Di Francesco che si presenta davanti a Skorupski ma sbaglia clamorosamente l'assist a Berardi.

Il Sassuolo cresce con il passare dei minuti e al 17' pareggia con un gol pazzesco di Marlon che, dai 30 metri, lascia partire un gran destro che bacia il palo e si insacca, 1-1. I padroni di casa alzano ulteriormente i giri del motore e al 28' vanno vicini al vantaggio con Berardi che calcia col destro da fuori ma la sfera si perde a lato di pochissimo. Gli ospiti non stanno a guardare e al 32' tornano ad affacciarsi dalle parti di Consigli con Palacio che entra in area ma l'estremo nero-verde gli sbarra la strada in uscita. Nel finale di tempo i ritmi si abbassano ed un'intensa prima frazione scivola via senza ulteriori emozioni. 

La seconda frazione si apre col Bologna ad un passo dal raddoppio  con una grandissima giocata di Svanberg che lascia partire un gran destro dalla distanza ma Consigli vola a mettere in angolo. Sugli sviluppi del susseguente corner arriva il nuovo vantaggio del Bologna con Mbaye che insacca in mischia, 1-2. De Zerbi opta subito per i primi due cambi inserendo, nel giro di pochi minuti, Boateng e Matri per Di Francesco e Babacar mentre Inzaghi rinforza il centrocampo mandando in campo Dzemaili e Krejci per Orsolini e Svanberg.

Al 77' torna a farsi vedere il Sassuolo con Berardi che calcia col mancino a giro ma la sua conclusione dal limite termina fuori ma non di molto. Poco più tardi padroni di casa ad un passo dal pareggio con Gonzalez che svirgola clamorosamente ma Skorupski salva in tuffo. De Zerbi manda in campo anche Sensi ed il neo entrato, poco dopo il suo ingresso, si procura il calcio di rigore che Boateng non fallisce, 2-2. Nel finale assedio del Sassuolo che al 90' va ad un passo dal vantaggio con Bourabia che colpisce di testa centrando la traversa. L'ultima emozione del match arriva al 93' ed è sempre di marca nero-verde con Matri che, su assist di Bourabia, calcia alto da pochi metri. Termina 2-2 uno spettacolare derby tra Sassuolo e Bologna con i padroni di casa che raggiungono la Sampdoria mentre gli ospiti salgono a quota 9. 

VAVEL Logo