Inter, operazione aggancio al Napoli: sfida alla Lazio nel Monday Night

Inter, operazione aggancio al Napoli: sfida alla Lazio nel Monday Night

I nerazzurri vogliono sfruttare lo scivolone del Napoli con la Roma per portarsi alle spalle della Juve: all’Olimpico però la Lazio attende gli uomini di Spalletti, per vendicare la sconfitta dello scorso anno all’ultima giornata.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi

Non vale tanto quanto l’ultima giornata di campionato della scorsa stagione, ma Lazio-Inter di questa sera è una partita spartiacque per il ruolo di inseguitrice della Juve. Il pareggio di ieri sera del Napoli permette all’Inter, in caso di tre punti, di raggiungere i ragazzi di Ancelotti e mettersi alle spalle della Juve che continua a volare in classifica. L’Inter va a caccia della sesta vittoria di fila in campionato, dopo aver frenato, come prevedibile, al Camp Nou ma senza sfigurare: nel 2-0 contro il Barcellona i ragazzi di Spalletti hanno comunque dimostrato cose interessanti, soprattutto nel quarto d’ora iniziale del secondo tempo. Cose interessanti le ha fatto vedere anche la Lazio, che arriva dalla trasferta europea contro una squadra complicata e di alto livello come il Marsiglia.

Qui Inter

Oltre ai temi societari, con Steven Zhang nuovo presidente dell’Inter, nella conferenza stampa della vigilia Spalletti ha analizzato così la partita che aspetta la sua squadra: “Difficilmente la Lazio va in difficoltà, pur perdendo qualche partita. Ha un marchio riconoscibile, la vittoria in Europa League è la sintesi". Magari servirà l'aiuto di due ex, De Vrij e Keita: "De Vrij è serenissimo, non ci vuole lo psicologo per analizzarlo, è trasparente e a noi va bene così. Keita? E' possibile che giochi da trequartista, in qualche occasione lo abbiamo già fatto, va preso in considerazione".

Per quanto riguarda la formazione, Spalletti continua a puntare sul 4-2-3-1 ma, a differenza della trasferta in terra catalana, è pronto a cambiare qualche interprete: sulla linea difensiva le novità saranno Vrsaljko, Dalbert e De Vrij, con il solo Skriniar confermato al centro della difesa; in mezzo al campo rifiata Vecino, con Gagliardini al fianco di Brozovic; alle spalle di Icardi il ballottaggio riguarda Politano e Candreva, mentre nel ruolo di trequartista dovrebbe esserci Lautaro Martinez, con Perisic a sinistra.

Qui Lazio

Inzaghi conferma il 3-5-2 ma dovrà fare a meno di Licas Leiba, out per un problema muscolare rimediato contro il Marsiglia. La linea difensiva sarà composta da Luiz Felipe, Acerbi e Radu. In mezzo al campo ci saranno quindi Parolo e Milinkovic-Savic insieme a Badelj che prende il posto del brasiliano ex Liverpool. Sugli esterni confermati Marusic e Lulic. Davanti la coppia d’attacco dovrebbe essere composta da Cancelo, e non Luis Alberto, e Immobile.

VAVEL Logo