Post Fiorentina-Roma: le parole di Stefano Pioli ed Alessandro Florenzi
source photo: twitter AS Roma

Post Fiorentina-Roma: le parole di Stefano Pioli ed Alessandro Florenzi

Eusebio Di Francesco non ha parlato, per la Roma parole solo di Alessandro Florenzi. Per la Fiorentina, ha detto la sua Stefano Pioli.

antonio-abate
Antonio Abate
<p>Rabbia in casa <strong>Roma</strong>. Dopo l&#39;1-1, seppur concretizzatosi all&#39;ultimo, i giallorossi hanno scelto di non parlare, con il solo <strong>Florenzi</strong> a dire la sua a&nbsp;<em>Sky Sport:&nbsp;&quot;Il messaggio della serata &egrave; perch&eacute; abbiamo buttato due punti per demeriti nostri. Era da tanto che non giocavamo cos&igrave;. Nelle ultime avevamo avuto alti e bassi, oggi abbiamo giocato a calcio per novanta minuti. Il rigore si poteva dare e non dare, gli arbitri fanno il loro mestiere ed accettiamo le decisioni, come abbiamo sempre fatto. Non dobbiamo avere quest&#39;alibi, ma si &egrave; vista una buona Roma per tutta la partita. E questo penso sia un bene per tutti. Mi spiace per i tifosi che sono venuti veramente in tanti e hanno fatto sentire il loro calore. Giocando con pi&ugrave; cattiveria i risultati arriveranno&quot;.</em></p> <p>Sul fronte <strong>Fiorentina</strong>, Stefano Pioli ha analizzato la sfida: <em>&quot;Abbiamo indirizzato una partita equilibrata, combattuta. Non ci siamo tirati indietro e contro squadre cos&igrave; forti puoi aspettarti che possano colpire. Sul 2-0 la partita sarebbe andata in altra direzione ma non rimprovero nulla ai miei, siamo stati generosi e abbiamo tenuto testa alla Roma. Siamo stati pericolosi, abbiamo avuto le nostre situazioni. Non abbiamo avuto la precisione necessaria a chiudere la partita e magari mancano punti. Ma la squadra &egrave; stata equilibrata, perch&eacute; soffrire &egrave; normale, ma anche un po&#39; sfortunata</em>&quot;.</p> <p>Il tecnico della Fiorentina ha poi parlato di alcuni suoi ragazzi: &quot;<em>Questi ragazzi hanno una voglia di soffrire e di stringersi che mi rende orgoglioso di allenarli. Cambio modulo in corsa? No, &egrave; stata pi&ugrave; questione di avere pi&ugrave; fisicit&agrave;. <strong>Edimilson </strong>ha lavorato bene. Poi Benassi ha preso una botta prima, e Dabo mi dava quella presenza fisica che serviva. Se il rigore c&#39;era? Dovete analizzare le partite, parliamo di quelle. L&#39;avete detto voi: si pu&ograve; dare come no</em>&quot; ha concluso a&nbsp;<em>Sky Sport.&nbsp;</em></p>
VAVEL Logo