Juventus-Manchester United 1-2, Allegri: "Facciamo tesoro di questa sconfitta. Mourinho? Ha le sue reazioni e io le mie"
allegri juventus-manchester united (fonte foto twitter juventus)

Juventus-Manchester United 1-2, Allegri: "Facciamo tesoro di questa sconfitta. Mourinho? Ha le sue reazioni e io le mie"

Il tecnico bianconero ha commentato il match che ha visto l'incredibile vittoria nel finale dei red devils di Mourinho autore al termine della partita di un gesto provocatorio nei confronti dei tifosi juventini

francesco-conturso
Francesco Conturso

Sconfitta cocente per la Juventus che perde in casa contro il Manchester United nel match valido per la 4^ giornata della fase a gironi di Champions League. Bianconeri che si portano anche in vantaggio con Cristiano Ronaldo ma, nonostante le tante occasioni avute per raddoppiare, la Juventus subisce la rimonta dei Red Devils con il gol di Mata e l'autorete di Alex Sandro. Beffa incredibile per la squadra di Allegri che si è vista sfumare la qualificazione aritmetica agli ottavi di finale negli ultimi minuti.

Proprio il tecnico bianconero ha commentato ai microfoni di Rai Sport la prima sconfitta stagionale della sua squadra.

"Il ko in rimonta? Il calcio è anche questo. Ci sono gare in cui meriti di vincere, di fare tanti gol. Bisogna segnare quando si ha l'occasione, loro alla fine hanno messo dentro Fellaini e Rashford che sicuramente ci hanno creato dei problemi. Soprattutto Fellaini che si è messo lì su queste palle alte e noi abbiamo concesso a loro due punizioni rivelatesi purtroppo decisive. Abbiamo regalato delle occasioni, loro sono stati bravi a sfruttare le situazioni da palla inattiva. Dispiace, si resta scioccati quando giochi così senza portare a casa il risultato. Tuttavia il primo posto resta nelle nostre mani, ora bisogna rialzarsi e pensare al campionato".

Rimpianti per i due pali e le diverse occasioni fallite: "Nel calcio bisogna fare più gol degli altri, ma anche non prenderli. Bisogna accettare questa sconfitta e fare tesoro di una situazione del genere".

Nessun commento sulla reazione di Mourinho alla fine del match: "Io ho le mie reazioni, lui le sue. Non giudico gli altri, dico solo che la mia squadra ha fatto una bellissima partita. Purtroppo, anche in campionato, non riusciamo a portarci sul 2 o 3-0 quando lo meritiamo. Bisogna lavorare in tal senso".

Un Cuadrado a tutto campo visto che ha giocato praticamente in tutti i ruoli del centrocampo: "Doveva accompagnare i due davanti e ogni tanto si doveva spostare a sinistra, ogni tanto stava in mezzo, come è successo nella partita dell'andata. Ha offerto una buona gara, come tutti. Il calcio è questo, non hai vinto fino a quando l'arbitro non fischia al 90'".

La Juve non aveva ancora subito gol in Champions, poi ci sono state due ingenuità: "Ci sono anche gli avversari, che hanno qualità importanti. Non possiamo pensare che la Juve non prenda mai gol, soprattutto su questi palcoscenici. Ora bisogna regalare meno punizioni, bisogna lavorare".

[Fonte Tuttomercatoweb]

 

VAVEL Logo