Sassuolo: De Zerbi giura fedeltà alla rosa e continua a lavorare
source photo: twitter sassuolo

Sassuolo: De Zerbi giura fedeltà alla rosa e continua a lavorare

Il tecnico del Sassuolo è convinto: vuole restare a lungo in neroverde. Continua intanto la preparazione verso i prossimi impegni di campionato.

antonio-abate
Antonio Abate

Roberto De Zerbi giura fedeltà al Sassuolo. In esclusiva per Il mattimo ha l'oro in bocca, il tecnico neroverde ha parlato della rosa: "Mi piacerebbe restare a lungo a Sassuolo, perché il lavoro impostato sui giovani darà frutti tra due, tre anni. La qualificazione in Europa League quest'anno? Dietro le sei big ci sono Atalanta, Torino, Fiorentina e Sampdoria che per esperienza e altro partono prima di noi. Ma se a febbraio saremo in condizione di farlo, non avremo paura di darci obiettivi più alti. Ma è ancora prematuro dire dove potremo arrivare. Di sicuro, alla luce di un’analisi realistica e obiettiva, l’Europa non è un obiettivo semplicissimo".

L'ex allenatore del Palermo ha poi parlato del rapporto con la rosa: "Non ci penso, anche perché mi auguro di restare qui qualche anno, poi vedremo… Estero o Italia? L’estero è bello, ma non dobbiamo bistrattare un’Italia il cui campionato sta esprimendo valori importanti, anche a livello di singole squadre, oltre che di giocatori…". E, su Boateng: "A lui, come su altri ‘vecchi’, e penso a manganelli, Matri, Peluso e Consigli, abbiamo aggiunto giovani di prospettiva alta che non a caso, si stanno facendo valere anche a livello di nazionale. Sensi è sottovalutato, la sua convocazione in azzurro premia un giocatore cui non puoi chiedere altezza e fisicità, ma che ha tecnica individuale di prim’ordine, mentre Berardi ha accusato una flessione fisiologica dopo un grandissimo avvio di carriera, ma lo vedo pronto a riprendersi quello che ha perso".

Mentre si continua a lavorare per arrivare pronti al match in casa del Parma. Una sfida importante e che potrebbe regalare ai neroverdi l'accesso alla zona europea. Chi potrebbe saltare la sfida è Claud Adjapong. Il calciatore della Nazionale italiana ha subito infatti la frattura del perone nel corso della partita dell'Italia under 21 contro l'Inghilterra. Nei prossimi giorni verranno fatti altri accertamenti.

VAVEL Logo