Serie B - Spezia-Benevento: sfida tra squadre bisognose di punti per risalire

Serie B - Spezia-Benevento: sfida tra squadre bisognose di punti per risalire

Mentre la maggior parte del tifo italiano seguirà la UEFA Nations League, in Serie B si giocherà Spezia-Benevento. Due formazioni attrezzate per i playoff ma reduci da un periodo altalenante. 

antonio-abate
Antonio Abate

Continua la UEFA Nations League ma si rivede la Serie B. Il campionato cadetto ci regala infatti un match gustoso ed incerto, uno Spezia-Benevento che potrebbe davvero risultare emozionante. Entrambe non sono reduci da momenti felici: lo Spezia non vince da tre turni, il Benevento da due. Attrezzate per lottare per i playoff, le due formazioni cercheranno di fare punti in questa partita. Se lo Spezia parte con meno obiettivi, non vive giorni facili il collettivo di Bucchi, seriamente a rischio esonero. Il tecnico ex Sassuolo non è riuscito ad imporre sempre il proprio gioco ed il suo Benevento ha perso punti preziosi rispetto alle altre big. In Liguria non dovrà fallire.

Secondo le ultime di formazione, lo Spezia dovrebbe scendere in campo con il 4-3-3. Davanti a Lamanna i difensori dovrebbero essere De Col, Terzi, Capradossi e Augello. In mediana, spazio a Matteo Ricci, affiancato da Crimi ed il gioiellino Maggiore. Tridente, poi, completato da Bidaoui e Okereke ai lati di Galabinov, ex Avellino che sicuramente sentirà il peso del "derby". Un più offensivo 4-2-3-1 per il Benevento, dove sulla trequarti destra ci sarà l'altro Ricci, Federico. Il talento svezzato nella Roma affiancherà Insigne e Buonaiuto alle spalle di Massimo Coda. Montipo' il portiere, con Billong e Volta a protezione. I mediani saranno Bandinelli e Viola, Gyamfi e Letizia i terzini.

Spezia e Benevento si sono incrociate solo tre volte, due stagioni fa. All'andata, la matricola sannita riuscì a vincere di misura grazie alla marcatura vincente di Raman Chibsah. Al ritorno la storia non cambiò, anzi. Il Benevento si impose infatti per 3-1 grazie Ceravolo, Melara e Ciciretti. Inutile per i liguri l'iniziale vantaggio di Piccolo. Ma la vittoria più bella è stata quella nei playoff, quando i sanniti superarono lo Spezia e misero un mattoncino verso la promozione. Nonostante il rigore fallito da Ceravolo, che si fece perdonare un minuto dopo, il Benevento vinse grazie a Puscas. Inutile il momentaneo 2-1 di Nene. 

VAVEL Logo