Lazio: contro il Milan Inzaghi recupera i titolari
source photo: twitter Lazio

Lazio: contro il Milan Inzaghi recupera i titolari

Buone notizie per Simone Inzaghi, che contro il Milan potrà schierare il migliore undici possibile.

antonio-abate
Antonio Abate

Continua la preparazione della Lazio in vista del delicato match casalingo contro il Milan. Nella giornata di oggi, Simone Inzaghi riprenderà gli allenamenti, facendo la conta dei calciatori a disposizione. La pausa per le Nazionali non ha fatto vittime illustri, con il tecnico biancoceleste che ha già riabbracciato Milinkovic-Savic e Ciro Immobile. Buone notizie anche dall'infermeria: Caicedo sta recuperando la migliore condizione possibile, il fastidio alla coscia di Lucas Leiva non sembra serio ed il brasiliano potrebbe tornare per domenica. Anche in avanti le alternative non mancheranno, con Luis Alberto e Correa tornati a pieno regime e pronti ad affiancare Ciro Immobile.

Inzaghi dovrebbe dunque schierare il miglior 3-5-1-1 contro il Milan. Confermato Strakosha in porta, Acerbi tornerà al centro della difesa. Ai suoi lati agiranno invece Radu ed uno tra Marchi e Wallace. Dato per assodata la presenza di Lucas Leiva, in caso contrario scalpita Badelj, come mezzali ci saranno Parolo e Sergej Milinkovic Savic. Ballottaggio tra Correa e Luis Alberto al fianco di Immobile, per le fasce di centrocampo Inzaghi dovrebbe scegliere Marusic e Lulic. Nessuna defezione importante a differenza dell'acciaccato Milan. L'occasione dovrà essere sfruttata al massimo, dalla Lazio, che ha spesso perso punti importanti con le big. Vincere potrebbe rilanciare i biancocelesti anche in ottica Champions League, obiettivo dichiarato a inizio stagione.

Mentre Inzaghi continua a lavorare sul campo, la dirigenza non si ferma sul mercato. Il nuovo obiettivo in entrata si chiama Matteo Darmian, voluto anche dal Napoli. Ormai ai margini del progetto del Manchester United, il laterale ex Toro potrebbe accettare la corte della Lazio proprio per motivi tattici. Con il 3-5-1-1 tornerebbe a giocare infatti a tutta fascia come faceva in maglia granata, situazione che ne esalterebbe le doti offensive. In uscita, il nome solito è quello di Sergej Milinkovic-Savic. Le prestazioni del serbo preoccupano patron Lotito, che in caso di stagione negativa sarebbe costretto ad abbassare le sue pretese. Su di lui è forte mezza Europa e nelle ultime ore è tornato alla carica anche Beppe Marotta. Il futuro dirigente dell'Inter vorrebbe infatti il ragazzo come regalo per i suoi nuovi tifosi, ci sarà però da valutare bene l'operazione a causa del controllo del fair-play finanziario. 

VAVEL Logo