Io,
Tu ed il 117° Derby
https://twitter.com/GenoaCFC/media

Io, Tu ed il 117° Derby

  Ivan Juric e Marco Giampaolo: le panchine calde nel freddo genovese.    Dichiarazioni, aspettative e probabili formazioni.

marco-antronaco
Marco Antronaco

Genova. Il diario di un tifoso. Dopo la pausa delle nazionali siamo giunti finalmente alla vigilia del 117° derby della Lanterna. Una cosa è certa: questo derby non sarà soltanto l'ennesimo incontro tra le due squadre genovesi, questo derby potrebbe essere la partita del "dentro o fuori" per i due allenatori, Ivan Juric e Marco Giampaolo. Questo derby potrebbe cambiare radicalmente classifica ed obiettivi di Genoa e Sampdoria.

Entrambi gli allenatori si trovano attualmente in una posizione critica, tanto che - soprattutto per quanto riguarda il tecnico croato - in caso di sconfitta le voci, i rumors e le indiscrezioni su un possibile esonero potrebbero effettivamente concretizzarsi.

Pieni gli spalti, cariche le aspettative ma infermerie praticamente vuote per gli organici a disposizione dei due tecnici: buone notizie per un derby che dopo una partenza altalenante per entrambi i club potrà mettere in mostra gli schieramenti migliori, creando le aspettative giuste per un match equilibrato ma pur sempre imprevedibile.

In occasione delle conferenze di Ivan Juric e di Marco Giampaolo, si è parlato molto di quanto concerne la classifica e la particolarità di una partita atipica e preparata minuziosamente. Parole spesso condivise dai due tecnici e dichiarazioni come sempre molto accese, tese a caricare l'ambiente ed i tifosi pronti a riempire ogni settore dello stadio.

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, parla dell'unicità e della atipicità del derby e ricorda il dramma del crollo del Ponte Morandi, tragedia che ha coinvolto e ucciso anche alcuni tifosi noti in entrambe le Gradinate. Ivan Juric, allenatore del Genoa, non perde occasione per elogiare la città di Genova e i Genovesi ed è d'accordo con il tecnico blucerchiato circa la particolarità del Derby della Lanterna, derby che il croato ancora non è riuscito a vincere durante la sua esperienza sulla panchina rossoblu.

Ancora i due tecnici parlano di due squadre molto cariche e di un supporto straordinario dei propri tifosi, promettendo grande impegno e determinazione nel voler conquistare i tre punti in palio.

Non mancano infine parole di stima tra i due allenatori e indicazioni sul tipo di partita che dovremmo aspettarci: entrambi sanno di dover affrontare un derby giocato con due idee di calcio diverse, due modi di interpretare la gara e di sfruttare gli spazi in campo.

In conclusione, riportiamo le probabili formazioni del derby, domenica 25 novembre (h. 20.30).

GENOA(3-5-2): Radu, Biraschi, Romero, Criscito, Romulo, Hiljemark,                                   Sandro, Bessa, Lazovic, Kouamè, Piatek.

A disposizione: Marchetti, Vodisek, Spolli, Gunter, Lisandro Lopez,                                      Mazzitelli, Rolon, Pereira, Lakicevic, Omeonga, Veloso,                                 Lapadula, Medeiros, Pandev, Dalmonte, Favilli.

Ballottaggi: Romero-Spolli(60%-40%), Hiljemark-Omeonga(55%-45%),                          Sandro-Veloso(60%-40%), Sandro-Mazzitelli(60%-40%).


 

SAMPDORIA(4-3-1-2): Audero,Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru,                                             Praet, Ekdal, Jankto, Saponara, Defrel,                                                             Quagliarella.

A disposizione: Rafael Cabral, Belec, A.Ferrari, Leverbe, Sala, Colley,                                    Junior Tavares, Vieira, Ramirez, Kownacki, Caprari.

Ballottaggi: Tonelli-Colley(60%-40%), Ekdal-Vieira(65%-35%),                                           Saponara-Ramirez(60%-40%).   

 

VAVEL Logo