Il pazzo Empoli vince la seconda gara: Atalanta rimontata e battuta 3-2!

Il pazzo Empoli vince la seconda gara: Atalanta rimontata e battuta 3-2!

Partita incredibile al Castellani, dove l'Empoli subisce e va sotto per due reti a zero. Una rete di La Gumina e l'autogoal di Masiello raddrizzano la sfida, scossa nel finale da Silvestre. 

antonio-abate
Antonio Abate
empoli fcProvedel; Silvestre, Maietta, Veseli; Di Lorenzo, Traorè (Acquah, min. 85), Bennacer, Krunic, Pasqual; La Gumina, Caputo.
atalantaBerisha; Toloi (Mancini, min. 46), Djimsiti, Masiello (Palomino, min. 89); Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Ilicic; Zapata (Pasalic, min. 46).
SCORE0-1, min. 33, Freuler. 0-2, min. 41, Hateboer. 1-2, min. 44, La Gumina. 2-2, min. 77, Masiello (A). 3-2, min. 90, Silvestre.
NOTStadio Castellani, gara valida per la Serie A TIM 2018/19.

Clamoroso al Castellani. L'Empoli soffre ma alla fine vince, rimontando due goal all'Atalanta. Sotto alla mezz'ora a causa di una rete di Freuler, i toscani falliscono sei minuti dopo un rigore con Caputo. Il brutto errore viene massimamente pagato, dai ragazzi di Iachini, che al 41' subiscono da Hateboer la rete dello 0-2. Poco prima del duplice fischio accorcia La Gumina, davvero imprendibile in questo match. Nella ripresa, complice anche il doppio giallo ad Ilicic, l'Empoli in grana la terza e conquista tre punti dorati grazie all'autogoal di Masiello e la capocciata di Silvestre. Empoli che sale a quota dodici, Dea ferma a sei punti in più. 

Padroni di casa che scendono in campo con il 3-5-2 e senza Zajc. Davanti a Provedel, difesa a tre composta da Maietta, Silvestre e Veseli. Bennacer il mediano, affiancato da Traore e Krunic. Caputo-La Gumina il tandem offensivo, i fluidificanti scelti da Iachini sono invece Di Lorenzo e Pasqual. Canonico 3-4-1-2 per gli ospiti, che si affidano a Gomez ed Ilicic alle spalle di Zapata. Berisha in porta, protetto dal terzetto difensivo Toloi-Djimsiti-Masiello. A centrocampo spazio a De Roon e Freuler, affiancati da Hateboer e Gosens.

Partita che si conferma combattuta ed equilibrata fin dalle prime battute. All'8' ci prova l'Empoli con La Gumina, ottimo il riflesso di Berisha. Al quarto d'ora è invece Zapata a mancare il goal in spaccata, ricevendo da Toloi e mancando il goal per poco. Con il passare dei minuti la sfida acquisisce una precisa fisionomia: l'Atalanta fa la gara, l'Empoli ci prova invece di contropiede. Al 28' capovolgimento micidiale dei toscani, con Caputo che non riesce a superare Berisha da ottima posizione. Il grande spavento scuote la dea, che in pochissimi minuti segna addirittura due goal. Al 33' i nerazzurri concretizzano infatti un'azione bellissima: Gomez supera tre uomini e serve Ilicic che, di tacco, la appoggia per Hateboer. Il centrocampista scodella in mezzo per Freuler che, dopo una ribattuta, fulmina Provedel.

Passano sette minuti e gli ospiti segnano ancora, una manciata di secondi dopo il clamoroso rigore fallito da Caputo, la cui conclusione dagli undici metri sbatte sulla traversa. Dopo aver corso per tutto il campo è Hateboer a ricevere da Zapata, battendo Provedel di testa. L'arcigno Empoli non si arrende, trovando la rete del momentaneo 2-1. A segnare ci pensa La Gumina, che approfittando di uno sbilenco rinvio di Djimsiti riesce a battere Berisha con una conclusione molto violenta. Il primo tempo si conclude con l'Empoli leggermente in avanti e vicinissimo al clamoroso 2-2. A mancarlo è Ciccio Caputo, che riceve da Bennacer e tutto solo non riesce a superare un Berisha davvero ipnotico.

Seconda frazione che vede l'Atalanta pericolosa al 54'. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, il solito Mancini ci prova senza trovare lo specchio della porta. All'ora di gioco tiro-cross insidioso di Manuel Pasqual, che propone un traversone in mezzo quasi fatale per Berisha. L'Empoli regge bene il campo, evitando di subire come nel primo tempo l'azione offensiva orobica. Al 66' tiro pericolosissimo di Krunic, che impegna Berisha in una parata davvero complicata. Spingono i toscani, che dopo tanto attaccare alla fine trovano il meritato pari. A fare 2-2 ci pensa involontariamente Masiello, che mette nella propria porta un cross di Pasqual. 

Quando la sfida sembra prossima alla conclusione, ecco la sorpresa che non ti aspetti. L'Empoli riesce infatti a segnare ancora, passando da 0-2 ad un clamoroso 3-2. A far esplodere il Castellani ci pensa Silvestre, che sugli sviluppi di un corner riceve da Pasqual e stacca in maniera perfetta. Berisha battuto ed Atalanta sotto. E' l'ultima azione di un match clamoroso. L'Empoli riesce a spuntarla di forza e si porta a casa tre punti d'oro. Migliore in campo per i padroni di casa, La Gumina. Per gli ospiti in evidenza Hateboer

VAVEL Logo