Serie A: pari e rimpianti tra Genoa e Spal
genoa-spal (fonte foto twitter spal)

Serie A: pari e rimpianti tra Genoa e Spal

Al gol di Petagna risponde Piatek su rigore. I rossoblù vengono penalizzati dall'espulsione di Criscito dopo 10 minuti ma gli ospiti non sfruttano la superiorità numerica 

francesco-conturso
Francesco Conturso

Un pareggio pieno di rammarichi quello tra Genoa e Spal, match valido per la 15^ giornata di serie A. I liguri volevano tornare alla vittoria dopo lo scivolone interno di giovedì in Coppa Italia che è costato il posto a Juric sostituito da Prandelli, mentre gli emiliani hanno grandi rimpianti per non aver ottenuto i tre punti dopo praticamente un intero match giocato in superiorità numerica.

La partita inizia subito in salita per il Genoa che al 10' rimane in 10 uomini per l'espulsione di Criscito per un fallo scomposto a centrocampo su Schiattarella. La Spal approfitta subito della superiorità numerica e dopo 4 minuti passa in vantaggio con Petagna che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, sfrutta la sponda di Felipe e a pochi passi dalla porta insacca di testa. Il Genoa fatica a reagire e a creare occasioni, ma al 38' i rossoblu conquistano un calcio di rigore per un fallo di Fares su Romero dopo un incredibile pallone perso da Lazzari a centrocampo. Dal dischetto Piatek è implacabile e il suo piatto destro spiazza Gomis portando la sua squadra sull'1-1 e realizzando il suo 11° centro stagionale. La Spal non ci sta e dopo 3 minuti ha una clamorosa tripla chance per ripassare in vantaggio: Fares tira da fuori area ma trova la respinta di Radu, sul pallone si fionda Antenucci che a botta sicura colpisce il palo, la palla arriva poi a Petagna ma la sua conclusione viene neutralizzata da un'incredibile parata del portiere rossoblù. Al 48' altro legno della formazione emiliana con Petagna che di testa impegna severamente Radu che manda la sfera sulla traversa.

Il secondo tempo inizia sempre con la Spal in attacco. Dopo 4 minuti ci prova con Kurtic il cui tiro dal limite termina fuori di poco. Ma al 58' grande ripartenza del Genoa con Kouamè che serve Piatek il cui destro però finisce a lato. La partita è intensa ma anche confusa e bisogna aspettare l'83' per un'altra chance per il Genoa con Kouamè che, sempre in contropiede, giunge al limite e scaglia un bel tiro respinto da Gomis. E' la Spal al 93' ad avere una ghiottissima occasione per vincere il match con Floccari che a pochi metri dalla linea di porta non riesce ad impattare il pallone servitogli da Antenucci. Termina in pareggio una partita che lascia con l'amaro in bocca entrambe le squadre.

VAVEL Logo