Champions League - Altra prova negativa della Roma sconfitta con il Viktoria Plzen (2-1)
https://twitter.com/officialasroma

Champions League - Altra prova negativa della Roma sconfitta con il Viktoria Plzen (2-1)

Nell’ultima giornata del girone G di Champions League i giallorossi perdono..

ari-radice
Arianna Radice
viktoria-plzen(4-2-3-1): 16 Hruska; 24 Havel, 2 Hejda, 4 Hubnik (C), 8 Limbersky; 17 Hrosovsky, 6 Prochazka; 10 Kopic, 25 Cermak, 19 Kovarik; 18 Chory.
as-roma(4-2-3-1): 83 Mirante; 18 Santon (74′ Florenzi), 44 Manolas (C), 15 Marcano, 11 Kolarov; 42 Nzonzi (79′ Luca Pellegrini), 4 Cristante; 17 Ünder, 27 Pastore (59′ Zaniolo), 34 Kluivert; 14 Schick.
SCORE2-1 61′ Kovarik (V), 67′ Under (R), 71′ Chory (V)
NOTAnthony Taylor (UK) Ammoniti: Libersky (V), Kluivert (R), Luca Pellegrini (R) Espulsi: Pellegrini

Ennesima prova negativa della Roma che perde contro il Viktoria Plzen  per 2-1. E' vero che i giallorossi erano già qualificati ma sono scesi in campo opachi e svogliati. Espulso Luca Pellegrini. 

Sotto la neve nel primo tempo non succede praticamente nulla di emozionante. Nella ripresa tutt'altro atteggiamento: i padroni di casa trovano il vantaggio con Kovarik, ma Under pareggia subito. Passa qualche minuto e il  Plzen trova la rete della vittoria con Chory.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Viktoria Plzen: (4-2-3-1): Hruska; Havel, Hejda, Hubnik, Limbersky; Prochazka, Hrosovsky; Kopic, Cermak, Kovarik; Chory.

Roma (4-2-3-1): Mirante; Santon, Manolas, Marcano, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Kluivert, Pastore, Under; Schick.

LA PARTITA

Una partita che stenta a decollare nei primi minuti di gioco. Al 5' primo squillo dei padroni di casa con un colpo di testa alto sopra la traversa di  Hubnik. La Roma prova a farsi vedere con due conclusioni prima al 16' con Under, ma il suo tiro finisce sopra la traversa e, solamente dopo due minuti, con Pastore ma il suo tiro viene bloccato da Hruska. 

Fino al 39' non succede nulla di interessante dove il Viktoria Plzen sfiora il gol del vantaggio: cross di Kovarik ma  Chory non trova per un soffio la zampata vincente. Il primo tempo si chiude senza emozioni. 

Nel secondo tempo la Roma entra con uno spirito diverso: Occasione per Kluivert, ma il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo. Al 56' possibile rigore non dato in favore dei giallorossi, ma nessuno dei capitolini protesta.

Al 61' arriva il primo gol del Viktoria: tap-in vincente di Kovarik a due passi da Mirante e gara sbloccata. Ma passano solamente sei minuti e la Roma pareggia subito i conti con una conclusione di sinistro di Under. 

Neanche il tempo di esultare che i padroni di casa tornano nuovamente avanti con il colpo di testa vincente di Chory. Al 82' Cristante sfiora il pari con un tiro dal limite dell’area. 

La Roma non ci prova neanche più ad attaccare, nota dolente l'espulsione di Pellegrini.  Sconfitta.

VAVEL Logo