Serie A - Al Dall'Ara regna la noia: finisce 0-0 tra Milan e Bologna 
https://twitter.com/acmilan

Serie A - Al Dall'Ara regna la noia: finisce 0-0 tra Milan e Bologna 

Una prova ampiamente insufficiente per i rossoneri..

ari-radice
Arianna Radice

 

L'ultimo posticipo della lunga 16° giornata di Serie A si chiude con poche emozioni. Il Milan non va oltre lo 0-0 contro il Bologna. Rossoneri stanchi sì, ma senza idee incapaci di scardinare la difesa dei padroni di casa.

La squadra di Gattuso gioca una brutta partita al di sotto delle aspettative facendo tanto possesso palla, ma senza tentare mai la giocata in verticale e perdendo così l'ennesima occasione di staccare la Lazio.  

Il Diavolo finisce in 10 uomini espulso Bakayako al 76' (contro la Fiorentina non ci sarà neanche Kessie ndr). 

LE FORMAZIONI INIZIALI

BOLOGNA: Skorupski, Calabresi, Danilo, Helander, Mattiello, Svanberg, Nagy, Poli, Mbaye, Santander, Palacio

Milan: Donnarumma, Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodríguez, Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu, Cutrone, Higuaín.

LA PARTITA

Il Milan inizia con un lungo possesso palla con il Bologna quasi tutto dietro alla linea della palla. Due squadre si studiano con il primo tiro al 7' Higuain da fuori: pallone alto sopra la traversa. I rossoneri provano a sfondare il muro dei padroni di casa ma la squadra di Inzaghi difende in modo compatto. 

Al 26' arriva l'occasione più pericolosa di questo primo tempo con un tiro da fuori di Palacio, ma Donnarumma è attento e rinvia. Si è visto poco nel primo tempo che si chiude con poche emozioni: Milan incapace di impensierire il Bologna, possesso sterile mai in grado di impensierire Skorupski nell’arco dei primi 45 minuti.  

Il secondo tempo inizia con la bella ripartenza dei padroni di casa, ma Santander sbaglia tutto al momento del tiro. Al 54' il Milan ha una buona occasione con Calhanoglu, ma dal limite non inquadrala porta. Gattuso ed Inzaghi ricorrono al primo cambio: fuori  Cutrone e  Svanberg, dentro Castillejo e Dzemaili.

Il Diavolo ci prova ma non riesce proprio a sfondare visto che il Bologna difende con tanti uomini dietro la linea della palla, ma in generale i rossoneri non hanno idee.

Al 76' Bakayako si prende il secondo giallo in pochi minuti e viene espulso. L'unica occasione da segnalare è del Bologna al 84' ma Donnarumma è bravo a bloccare il pallone in mischia dopo una punizione. 

Finisce forse la partita più brutta di questa giornata. 

VAVEL Logo