Bologna: ufficiali Soriano e Sansone, si punta a rinforzare la difesa
source photo: Twitter ufficiale 

Bologna: ufficiali Soriano e Sansone, si punta a rinforzare la difesa

I due "italiani di Germania" sono praticamente ufficiali. Per la difesa molti nomi: Ogbonna e Basta su tutti.

antonio-abate
Antonio Abate

Joey Saputo aveva promesso rinforzi e sta mantenendo la parola. Ora toccherà a Filippo Inzaghi fare il suo per raggiungere al più presto la salvezza. Il Bologna ha ufficializzato due colpi di spessore per toccare la fatidica quota dei quaranta punti, Roberto Soriano e Nicola Sansone. Vecchia conoscenza del nostro calcio, Sansone torna in Italia dopo l'altalenante esperienza con il Villarreal. Ex Sassuolo, il classe '91 porta in dote estro offensivo e duttilità tattica. Inzaghi potrebbe inserirlo nel suo 3-5-2 come sostegno a Santander, non sarebbe da escludere un tridente con Orsolini sulla fascia destra.

Sempre dal Villarreal, ma con tappa intermedia torinese, arriva Roberto Soriano. Il centrocampista centrale non ha brillato con la maglia granata, collezionando solo sei presenza da titolare e undici totali. Perfettamente rodato per il 3-5-2, Soriano darebbe quel contributo tecnico mancato a causa delle prestazioni negative di Dzemaili e l'inesperienza di Svanberg. L'ex Sampdoria ha anche una buona propensione al goal, come confermano le otto reti della stagione 2015/16 con la maglia doriana o le dieci in Liga l'anno dopo.

Freme anche il mercato dei difensori. Inzaghi è stato chiaro e ha chiesto un centrale e un fluidificante destro. Per quanto concerne il primo ruolo, il nome caldo è quello di Angelo Ogbonna. L'ex Torino e Juventus gioca attualmente nel West Ham ma non disdegnerebbe un ritorno in Italia. L'operazione è però molto difficile visto lo stipendio e valutazione che ne fanno gli hammers. Più agevole la pista che porterebbe a Ceccherini. Pantaleo Corvino avrebbe però chiesto Pulgar come pedina di scambio, il Bologna non vorrebbe cederlo. Sulla fascia, sfumato Spinazzola, si punta forte su Dusan Basta. La Lazio potrebbe aprire alla cessione, l'ex Udinese arriverebbe a Bologna con la certezza di poter giocare.

Oltre agli acquisti, il Bologna pensa anche alle cessioni. Sono molti, infatti, gli esuberi da vendere. In cima alla lista c'è Mattia Destro, ancora una volta poco utilizzato da un tecnico che lo allena. Sulle tracce dell'attaccante ci sarebbe la Sampdoria, pronta a assicurarsi un altro profilo offensivo viste le prestazioni poco convincenti di Kownacki. Occhio anche a Donsah. Il ghanese non è stato mai impiegato da Inzaghi e potrebbe dunque scegliere di partire. Su di lui si registra un discreto interesse dell'Inter, i rossoblu cercheranno di non privarsi del centrocampista. 

VAVEL Logo