Mercato Sampdoria- Attenzione alla pista Gabbiadini 
twitter sampdoria uc

Mercato Sampdoria- Attenzione alla pista Gabbiadini 

Intanto la Samp ufficializza Thorsby per giugno dall'Heereveen.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Il mercato della Samporia potrebbe essere molto caldo in questo mese sia in entrata che in uscita. Detto del rinnovo, nelle scorse settimane di Quagliarella, legato sempre di più ai colori della squadra genovese, per Giugno è stato bloccato Thorsby. Il norvegese è un classe 1996 con contratto in scadenza con l'Heereveen, squadra del massimo campionato olandese. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare la conclusione ufficiale dell'affare. Sempre in entrata, occhio ad un clamoroso ritorno: quello di Manolo Gabbiadini. La situazione sembra chiara: la Sampdoria cerca un attaccante in caso di partenza di uno tra Caprari o Defrel. Ora Caprari è incedibile, per bocca dello stesso Giampaolo che lo consiera pedina fondamentale nel suo modo di vedere la Samp 2019 e allora il sacrificato potrebbe essere Defrel, che piace molto in Premier (Fulham e Newcastle potrebbero muoversi sul giocatore). Sempre OltreManica, danno per chiuso il ritorno di Gabbiadini in blucerchiato, con il presidente Ferrero che avrebbe intenzione di accontentare le richieste economiche del Southampton e del giocatore stesso. Trattativa che potrebbe chiudersi con un prestito e obbligo di riscatto, da parte della squadra ligure. La Samp guarda anche al futuro e starebbe valutando il profilo di Mulè, giocatore classe 1999 del Trapani per il futuro, così come quello di Bellanova, altro giocatore giovane. In uscita, Krsticic passa all'AEK Atene a titolo definitivo. Sul fronte delle trattativ per sfoltire la rosa, detto di Defrel, occhio ad Andersen-Inter, ma pista più per Giugno che per Gennaio. Kownachi lascerà la Lanterna e si muovono Empoli e Fortuna Dusseldorf sul giocatore. In estate, sarà calda la trattativa per tenere Audero, con la Juventus che potrebbe decidere di riportarlo alla base. Insomma, occhio al mercato della Samp con il presidente Ferrero e Osti che promettono di fare i botti inglesi di inizio anno.

VAVEL Logo