SPAL: Viviano ora è ufficiale, in attacco si valuta uno tra Lapadula e Stepinski

SPAL: Viviano ora è ufficiale, in attacco si valuta uno tra Lapadula e Stepinski

La SPAL lavora freneticamente sul mercato. Ufficializzato Emiliano Viviano, gli estensi puntano a rinforzare ogni reparto del rettangolo verde. Con Paloschi ormai in partenza, il nome caldo per sostituirlo è quello di Lapadula. Piace molto anche Stepinski. 

antonio-abate
Antonio Abate

"SPAL srl comunica di aver acquisito dallo Sporting Clube de Portugal le prestazioni sportive del calciatore Emiliano Viviano. Il portiere arriva in biancazzurro a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2019". Questa è una parte del comunicato pubblicato dalla SPAL alcune ore fa e che ufficializza il passaggio del portiere Viviano dallo Sporting Lisbona al club estense. Dopo giorni di trattative, l'affare è andato finalmente in porto, con l'esperto estremo difensore subito pronto a dire ancora la sua in Serie A dopo le prodezze viste con la maglia della Sampdoria, suo ultimo club italiano.

Il mercato della SPAL non si ferma però qui. I biancazzurri hanno seriamente intenzione di rinforzarsi anche nelle altre zone del campo. Piace molto Ezequiel Schelotto del Birghton. Anche l'esterno argentino è una vecchia conoscenza del calcio italiano, essendo nato calcisticamente nell'Atalanta. Trattare con gli inglesi non sarà però facile. A centrocampo spunta invece il nome di Murgia. Il centrocampista laziale, eroe della scorsa Supercoppa Italiana con un goal in extremis alla Juventus, ha voglia di giocare e la SPAL potrebbe essere la destinazione più gradita. La dirigenza estense non ha però ancora fatto breccia nel duro muro del tandem Lotito-Tare. Ufficiale la cessione a titolo temporaneo di Everton Luiz. Il centrocampista si giocherà la restante parte di anno al Salt Lake City, in MLS. 

Si muove qualcosa anche in attacco. Con Paloschi in uscita, la SPAL sonda freneticamente il mercato per un nuovo profilo offensivo. Due i nomi caldi. Si tratta di Gianluca Lapadula e Mariusz Stepinski. Il primo è chiuso al Genoa da Kouamé e Piatek, senza dimenticare Pandev, il secondo è invece un punto fermo del Chievo Verona. Lapadula ha un ingaggio più importante ma maggiore disponibilità del club al trasferimento, per Stepinski le condizioni sono opposte. La SPAL dovrà dunque valutare quale possa essere la strada migliore. Cessione in vista, infine, per il difensore Costa. Su di lui è forte l'Empoli.

VAVEL Logo