Coppa Italia-Fiorentina corsara a Torino e vince 2-0

Coppa Italia-Fiorentina corsara a Torino e vince 2-0

Grande prestazione di super Chiesa che la decide con una doppietta allo scadere

alessio17
Alessio Evangelista

Torino vs Fiorentina, ovvero la partita piu equilibrata.quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per il Torino con Iago Falque e Belotti a formare il tandem offensivo mentre la Fiorentina risponde col 4-3-3 con Chiesa, Muriel e Mirallas a formare il tridente d'attacco.

Partita molto tattica sin dalle prime battute con la Fiorentina che prova a prendere in mano le redini del gioco mentre il Torino si chiude e riparte quando ne ha la possibilità. Squadre molto corte per tutta la durata della prima frazione tanto che l'unica emozione arriva al 41' con Veretout che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, calcia col destro da fuori trovando la risposta di Sirigu. Nel finale di tempo altra chance per la Viola con Mirallas che, sugli sviluppi di un cross di Chiesa, devia verso la porta ma Sirigu salva. 

La seconda frazione si apre col Torino vicinissimo al gol con Belotti che, sugli sviluppi di un corner, calcia a lato da ottima posizione. La sfida non si schioda dallo 0-0 e i due allenatori, col passare dei minuti, decidono di pescare dalla panchina: Pioli manda in campo Gerson e Simeone per Mirallas e Muriel ma al 72' è il Torino a sfiorare il gol De Silvestri che, sugli sviluppi di un cross da sinistra, manda alto di testa da ottima posizione. Partita che continua in totale equilibrio, il Toro trova il gol con De Silvestri, ma il guardalinee annulla per netto fuorigioco del numero 29 granata. Al minuto 92, parte un gran contropiede guidato da Simeone, il quale trova Chiesa tutto solo, lo serve e il figlio d’arte insacca il gol del vantaggio. Al minuto 94, contropiede guidato da Chiesa il quale si mette in proprio, fa tutta la fascia e supera un maldestro Lyanco che scivola e in diagonale batte Sirigu per il raddoppio viola. La Viola ora aspetta o Roma o Entella e dimostra una grande prova. Il Torino esce tra i fischi, dopo una pessima prestazione di una squadra che conferma ogni limite possibile in attacco.

VAVEL Logo