Supercoppa Italiana - La conferenza stampa di Gattuso e Romagnoli
https://twitter.com/acmilan

Supercoppa Italiana - La conferenza stampa di Gattuso e Romagnoli

Alla vigilia della gara contro la Juventus le parole del tecnico e del capitano rossonero...

ari-radice
Arianna Radice

Alla vigilia della finale di Supercoppa Italiana Gattuso e Romagnoli sono intervenuti in conferenza stampa. 

Gattuso - "Higuain non mi ha ancora detto che vuole andare via"

La vigilia - "Sono sereno. Giochiamo con una squadra che sono 8 anni che la fa da padrona. A noi ci fanno bene queste partite. Venire qua e giocarsi un trofeo è sempre importante, si tocca con mano. Dobbiamo giocare la nostra partita, con spensieratezza".

La mentalità - "Voglio vedere lo spirito della partita di Torino contro di loro o l’inizio della finale di Coppa Italia. Voglio vedere una squadra che gioca per 95 minuti senza paura. Dobbiamo metterci quello spirito visto tantissime volte".

L'eventuale addio di Higuain -“Lo faccio giocare perché lo vedo bene, sereno. O è un grandissimo attore, ma lo vedo dentro il progetto. Sta sempre a scherzare, è una radio. Non si ferma mai. Dopo la partita di campionato contro la Juve, qualcosa è successo nella sua testa. Vediamo domani”. 

Cutrone - "Sono contento della doppietta, ma lui scalpita da sempre. Ha il fuoco dentro. E' un giocatore che ci teniamo stretti. Quando uno entra a gara in corso, ci fa fare il salto di qualità."

 Romagnoli - "Siamo più forti e maturi che a Doha"

La vigilia - "E' una bella atmosfera, è bello stare qui a giocarci questa coppa importante per noi, che può dare una svolta alla nostra stagione. Siamo pronti e domani dobbiamo dare il massimo per vincerla".

Juventus - "Sappiamo che la Juve è la squadra più forte in Italia e tra le più forti in Europa. E poi è una partita secca e quindi può succedere di tutto".

Doha - "A Doha due anni fa è andata bene per noi. Siamo consapevoli di essere un gruppo più forte. Siamo una squadra più matura e più forte. La cosa che deve rimanere è la voglia di imporsi e stare concentrati e determinati".

 

VAVEL Logo