Inter- Le parole di Spalletti alla vigilia della sfida al Sassuolo

Inter- Le parole di Spalletti alla vigilia della sfida al Sassuolo

Riportiamo le parole del mister dell'Inter pre-Sassuolo e di come si aspetta la gara.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Luciano Spalletti interviene in conferenza stampa per presentare la sfida di domani contro un Sassuolo per nulla semplice come avversario. L'Inter deve riprendere la sua corsa per puntare al secondo posto del Napoli, ma anche per dimostrare a se stessa e ai suoi tifosi che ha ritrovato le garanzie di squadra, dopo la convincente e pronosticabile vittoria di coppa contro il Benevento.

Spalletti parte in conferenza dallo slogan anti-razzismo, lanciato dalla società dopo i fischi a Koulibaly: "Brothers Universally United (fratelli universalmente uniti) è un modo per lanciare un messaggio e la società vuole dimostrare che un brutto e vile gesto di razzismo è anche un momento per prendere le distanze da tutti questi barbari comportamenti ( a cui noi di Vavel ci uniamo a dire NO al razzismo sui campi di calcio). Contiamo sulla collaborazione di tutti e dei nostri tifosi veri, che amano il calcio e tifano senza guardare il colore della pelle."

Questione rinnovi di casa Inter parecchio spinosa (situazione Icardi compresa): "Qui abbiamo tutto chiaro e tutto ordinato. I giocatori sono nel giusto mood per fare il loro lavoro da professionisti. Il mercato, lo sappiamo, è anche questo: nomi che escono e che entrano in continuazione, ma personalmente i nomi li leggo da voi. Il mondo social è un universo a se stante, ma il video di ranocchia deve essere preso come esempio positivo."

Sul Sassuolo: "Faccio i complimenti alla loro società per come lavorano e come scelgono gli allenatori. Giocano un gran calcio e sono convinti del loro progetto. Le differenze tra noi e loro si annullano aò fischio dell'arbitro. noi abbiamo qualità e dobbiamo giocare su quello, ma loro giocano da squadra, in campo  aperto sono letali, sono una squadra di alta classifica senza dubbio. Nainggolan sta recuperando e sta tornando ad essere quello che conosciamo e apprezziamo, ma domani non è certo parta dal primo minuto, lo valuteremo tra oggi e domani.." Sul girone di ritorno che inizia: "Voglio vedere dei progressi dei miei, abbiamo ambizioni importanti e vogliamo mostrarle. Il Sassuolo è la nostra bestia nera, ma noi dobbiamo essere bravi a guardare al presente e non al passato. Obiettivo è quello di tornare a vincere, ormai è troppo che l'Inter vive nell'anonimato. Vogliamo riprendere il Napoli, ma loro sono sempre un gradino sopra di noi."

De Vrji: "Il giocatore ha dimostrato il suo valore, ma lo sapevamo già, dobbiamo costruire e il Benevento deve essere la solida fondamenta. Il gap con la Juve è ancora visibile e netto, noi non dobbiamo perdere punti in maniera sciocca." Chiusura sullo stadio vuoto: "Dispiace per le famiglie e per i bimbi che non potranno vedere i loro campioni dal vivo e ci penalizzerà parecchio." Spalletti sembra carico e pronto alla partita per nulla semplice contro gli emiliani.

VAVEL Logo