Serie A - L'Udinese ci prova, ma il Parma è implacabile (1-2)
I tifosi del Parma. Fonte: https://twitter.com/1913parmacalcio

Serie A - L'Udinese ci prova, ma il Parma è implacabile (1-2)

L'Udinese scende in campo vogliosa di fare bene e cercando di creare palle gol. Il Parma invece, come sua prassi, si chiude e in contropiede e devastante. Okaka trova il gol all'esordio, ma Gervinho si conquista un rigore e segna la rete della vittoria.

mech867
Davide Marchiol
Udinese Calcio(3-5-2): Musso; Opoku, Ekong, Nuytinck; Stryger, Fofana, Behrami (C), De Paul, D'Alessandro (Balic, 87'); Okaka (Machis, 75'), Lasagna. All. Nicola
Parma(4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves (C), Bastoni, Gagliolo; Deiola (Kucka, 72'), Stulac (Scozzarella, 90'), Barillà; Gervinho (Gazzola, 87'), Inglese, Biabiany. All. D'Aversa
SCORE0-1, 11', Inglese (rig.). 1-1, 53', Okaka. 1-2, 68', Gervinho.
NOTSecondo anticipo della ventesima giornata di Serie A, Stadi Friuli (Dacia Arena), Udine.

L'Udinese è pimpante, vivace e mette in campo una prestazione tutto sommato discreta, impegnando più di una volta Sepe, ma manca l'attenzione messa contro il Cagliari e Gervinho è un pallino rosso costante nei pressi dell'area di rigore friulana. Un rigore conquistato (e poi trasformato da Inglese) e un gol con una delle sue sgroppate fantascientifiche. Nel mezzo la rete dell'esordiente Okaka. La vittoria va al Parma.

Formazione Udinese (3-5-2):  Musso; Opoku, Ekong, Nuytinck; Stryger, Fofana, Behrami (C), De Paul, D'Alessandro; Okaka, Lasagna.   All. Nicola 

Formazione Parma (4-3-3):  Sepe; Iacoponi, Bruno Alves (C), Bastoni, Gagliolo; Deiola, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany.  All. D'Aversa

PRIMO TEMPO

Parte con un buon piglio l'Udinese, cercando di giocare sulle fasce e sfruttando la stazza di Okaka per le sponde. Lui stesso ha una bella chance nei primi minuti, ma la girata verso la porta è sbilenca. Il Parma in velocità è pericolosissimo e alla prima chance colpisce. Gervinho parte De Paul ripiega e lo tocca in area, Mazzoleni fa proseguire, poi con il VAR assegna il calcio di rigore. Dal dischetto Inglese freddissimo spiazza Musso (0-1). I bianconeri subiscono il colpo e provano a reagire. D'Alessandro crossa in mezzo, Lasagna colpisce di testa, ma manda a lato. Bianconeri molto legate alle giocate di un De Paul poco ispirato.

Al 28' il primo spunto. Lancio per Larsen che si era sganciato in area, ma il danese anzichè mettere al centro calcia sull'esterno. Il guardalinee comunque ferma tutto per fuorigioco. Passano pochi minuti e c'è un'altra palla buona sulla destra, stavolta per Fofana, che sterza e mette in mezzo, Okaka spizza, ma Lasagna di testa non ci arriva e viene contrastato. Ritmi della partita che si mantengono però bassi. La squadra di Nicola ci prova, quella di D'Aversa risponde con un paio di conclusioni di Inglese e Deiola che non creano problemi a Musso. Grossa chance per i padroni di casa allo scadere: palla che arriva a Okaka in area e bordata dell'ex Watford che finisce sopra la traversa. Il primo tempo finisce così sullo 0-0.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con la chance per il Parma di chiudere il match. Palla al centro, Inglese calcia all'altezza del dischetto, ma il tiro è centrale e Musso blocca. L'Udinese risponde e lo fa trovando il gol del pari. Gran palla in profondità per Okaka, che è chiuso da due difensori e Sepe in uscita, prova il tiro, bloccato, Lasagna prova il tiro, bloccato a sua volta, la difesaa non riesce a spazzare e l'ex Watford prima si fa ristoppare la conclusione, poi incorna la palla alzatasi e la manda in rete (1-1). Ripristinato l'equilibrio le due squadre tornano a giocarsela a visto aperto. Opoku prova un paio di conclusioni da fuori velleitarie, Gervinho invece quando parte è inarrestabile. Percussione fino in area di rigore e scarico per Biabiany, che però manda alto. I padroni di casa cercano di prendere il pallino del gioco e si buttano in avanti.

Palla in mezzo di Larsen colpita alla cieca di testa da Lasagna, la palla va nell'angolino e Sepe in tuffo salva i suoi, De Paul arriva a tutta velocità per il tap in e centra il palo. Lo stesso Rodrigo poi con un tiro di prima intenzione su suggerimento di Fofana costringe Sepe al tuffo. Gol sbagliato gol subito. Su corner per i friulani Gervinho si invola in velocità e brucia tutti gli avversari, Musso compreso, depositando in rete (1-2). Udinese che prova a ridestarsi con Machis, Buona palla in profondità, il venezuelano si invola e scarica una botta violenta respinta in angolo da Sepe. La squadra di Nicola continua a premere. Tiro dal limite di De Paul, l'estremo difensore avversario tocca con la punta delle dita e manda il pallone sul palo. Gli ultimi minuti scivolano via con l'Udinese alla frenetica ricerca di un gol del pari che non arriva. Finisce dunque 1-2.

VAVEL Logo